LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

SICILIA - Una cabina di regia per Pantalica
LA SICILIA - Lunedì 26 Aprile 2010

SORTINO. Il Gal Val d'Anapo ha inviato la bozza



la riserva naturale di Pantalica
Sortino. Il Gal Val d'Anapo ha inviato agli organi interessati la bozza per la valorizzazione sperimentale della riserva naturale orientata di Pantalica-Valle del fiume Anapo-torrente Cavagrande, tramite la formalizzazione della cabina di regìa per la governance e la gestione integrata dei servizi in relazione ai punti di servizio realizzati nei Comuni iblei che facevano parte del Pit (Piano integrato territoriale) Hyblon-Tukles. L'Azienda regionale foreste demaniali , la Soprintendenza ai Beni culturali ed ambientali, la Provincia, l'Unione dei Comuni «Valle degli Iblei», il Gruppo di Azione Locale Val d'Anapo dovranno, ora, approvare questa bozza, apportando, magari, qualche modifica migliorativa che andrà a costituire il Piano di gestione di questo immenso patrimonio storico-archeologico-paesaggistico che è dato dal territorio ibleo, ed in particolare, della necropoli di Pantalica, dichiarata dall'Unesco «patrimonio dell'umanità». Nella bozza viene specificato che gli enti sottoscrittori si impegnano alla formalizzazione della cabina di regìa, così come definita dalle precedenti riunioni partenariali, mediante la partecipazione ed il supporto di propri responsabili e tecnici incaricati per garantire la continuità delle operazioni di concertazione relative alla valorizzazione del patrimonio del Sic (Sito di interesse comunitario) in oggetto ed al fine di attivare operativamente ed in via sperimentale un processo pilota di riconnessione del tessuto culturale, produttivo e sociale con le complessive valenze paesaggistiche degli Iblei. Gli enti sottoscrittori si impegnano alla condivisione dello schema di massima riportante l'architettura funzionale della cabina di regìa e l'individuazione dei servizi, degli immobili e dei beni necessari ad attivare il processo unitario di valorizzazione della riserva naturale. C'è anche l'impegno a garantire tutti gli atti necessari per l'attivazione dei servizi, da concordare puntualmente nell'apposita sede di concertazione della stessa cabina di regia. Tutti gli enti interessati si impegnano a mettere a disposizione della cabina di regìa gli immobili ed i beni individuati nel territorio tramite accordi o comodati d'uso a favore dell'Unione dei Comuni «Valle degli Iblei» per le finalità di fruizione della Riserva e del territorio secondo le modalità che verranno di volta in volta individuate.
Inoltre, è prevista l'istituzione di uno specifico «Ufficio Appalti» da attivare in seno all'Unione dei Comuni «Valle degli Iblei» e costituito dai tecnici individuati e specificatamente delegati. Questo ufficio espleterà quindi, secondo le indicazioni della cabina di regia, tutte le procedure di affidamento dei servizi da attivare. Verrà individuata la tesoreria comune presso l'Unione dei Comuni «Valle degli Iblei», in cui si istituisce un fondo di rotazione dove confluiranno i proventi derivanti dai servizi a pagamento offerti a vario titolo dai soggetti che li esplicano. Nella stessa tesoreria confluiranno altresì le risorse aggiuntive che gli Enti cointeressati stabiliranno di versare al fine di garantire il miglioramento dei servizi ed il funzionamento tecnico ed amministrativo della cabina di regia e del relativo Ufficio Appalti. Il primo passo, quindi, per il rilancio del territorio ibleo sarà la firma di questo Piano, che porrà fine a quell'egemonia di un ente verso l'altro, che di fatto ha bloccato ogni forma di sviluppo turistico e, quindi, economico dei centri montani.
Paolo Mangiafico


26/04/2010



news

01-04-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 1° aprile 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news