LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

SICILIA - «Il Piano penalizza tutto il territorio»
LA SICILIA 15/04/2010


I migratoristi di Niscemi contro i vincoli paesaggistici: «Dalla Regione provvedimenti contrastanti»



Alcuni componenti dell´Associazione migratoristi di Niscemi
Niscemi. Ritenendo che il territorio di Niscemi è già penalizzato da numerosi vincoli e che non è pertanto opportuno soffocarlo ulteriormente anche con quelli disposti dal Piano paesaggistico provinciale, l'associazione socio culturale territoriale dei migratoristi italiani di cui è presidente Francesco D'Agostino, ha reso nota l'imminente presentazione di un ricorso avverso al provvedimento.
«Per i tre giorni della Sagra del carciofo - ha detto Francesco D'Agostino - abbiamo organizzato presso la nostra sede sita in via IV Novembre, ovvero frontalmente alla biblioteca comunale, una sottoscrizione popolare di firme finalizzata alla presentazione di un ricorso avverso al Piano paesaggistico provinciale da parte della nostra associazione.
I cittadini possono attingere tutte le necessarie informazioni e troveranno esposte presso la nostra sede le mappe relative ai vincoli disposti dal Piano paesaggistico provinciale per rendersi conto di quanto il nostro territorio viene a trovarsi ancora una volta penalizzato dal provvedimento».
Il vice presidente della locale sezione dei migratoristi italiani, Franco Berinati, chiarisce poi numerosi aspetti relativi ai vincoli ed aggiunge: «accade che con l'ultimo decreto dell'assessorato regionale territorio ed ambiente, l'area della sughereta è stata ridotta a 1000 ettari, mentre con il Piano paesaggistico provinciale disposto dall'assessorato regionale ai beni culturali ed ambientali, è stata aumentata a 3 mila 140 ettari e con l'esistenza di 3 vincoli nella stessa area.
I due provvedimenti contrastano, mentre altre zone sono state vincolate come la zona di frana sotto il Belvedere con i famosi calanchi, la zona Asi del Comune, quella Zps per circa 300 ettari e quella dove insistono vincoli idrogeologici».
Il consigliere della sezione dei migratoristi italiani, Silvestro Arca, conclude: «è paradossale come il Piano paesaggistico vincoli il mantenimento urbano di tutto il centro storico della città, quando in realtà, andrebbe salvaguardato soltanto qualche palazzo di vero interesse storico.
Da parte del Comune, di politici locali e provinciali, riteniamo che ci sia stata poca informazione del Piano paesaggistico verso i cittadini ed invitiamo tutte le associazioni, anche di categoria ed i sindacati ad opporsi al piano paesaggistico presentando ricorsi».
A. D.




news

01-04-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 1° aprile 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news