LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

APPROVATO IN TOSCANA IL MASTERPLAN DEL PARCO DELLA PIANA
Notiziario Marketpress di Mercoledì 03 Febbraio 2010









Firenze, 3 febbraio 2010 - La Giunta regionale ha approvato l’altro ieri il Masterplan del Parco della Piana, il primo importante obiettivo inserito all´interno del Piano di indirizzo territoriale (Pit), ed ha formalizzato uno stanziamento di avvio del progetto consistente in 2 milioni di euro annui per il 2010, 2011 e 2012. Per la Toscana, che dallo scorso 16 gennaio ha adottato per prima in Italia il Piano paesaggistico, prosegue, dunque, il percorso verso un governo del territorio che integri tutela e sviluppo coniugando rigore ed innovazione. «Il Parco della Piana – commenta l´assessore all´urbanistica e territorio, Riccardo Conti - con i suoi 3800 ettari e 800mila abitanti interessati si configura come uno dei maggiori parchi metropolitani europei. Il Masterplan è lo strumento per far fare un salto di qualità a questa grande infrastruttura verde. Il paesaggio, nell’approccio toscano al governo del territor io, si tutela e si difende con grandi e innovativi progetti, in cui gli stessi “vincoli” diventano strumenti di innovazione strategica nel governo del territorio stesso. Con l´atto approvato diamo anche inizio alla sperimentazione del Piano paesaggistico». Tra gli obiettivi primari del masterplan quello di dare concretezza amministrativa all’impegno politico assunto con i Comuni della Piana e la stipula di accordi di pianificazione atti a rendere omogenea per tutto l’ambito del Parco la disciplina che regola la presenza delle funzioni in esso previste. La Facoltà di Agraria al Polo tecnologico di Sesto Fiorentino, il parco che “entra” nel distretto vivaistico e lo valorizza, lo sviluppo dell´imprenditoria rurale di filiera corta e di nicchia ma che sa interconnettersi per promuoversi come attività competitiva, il recupero e la valorizzazione del patrimonio archeologico e rinascimentale del territorio e delle aree con colture storiche, la tutela degli spazi agro-ambientali, la valorizzazione e la qualificazione delle aree umide, il potenziamento delle “oasi”, la messa in sicurezza idraulica del territorio, l´attivazione di connessioni tecnologiche innovative, lo studio di offerta turistico – culturale e tecnico- formativa nuova: queste sono soltanto alcune delle linee strategiche dettate dal documento approvato dalla giunta per il primo parco metropolitano della Toscana. L’estensione dell’area, tra le maggiori a livello europeo, e la sua plurale complessità evidenziano la necessità di una coerente strumentazione di governo locale del territorio e di consistenti impegni finanziari per conferirle un ruolo di infrastruttura verde a scala metropolitana e regionale. Gli investimenti, oltre a quelli previsti nella delibera di Giunta, dovranno essere in parte promossi dai soggetti istituzionali impegnati nella sua realizzazione. In ogni caso le amminist razioni locali interessate parteciperanno al sostegno degli interventi da definire operativamente sulla base del masterplan per il 40% degli ammontare necessario. Oltre a quelle già stanziate per il masterplan, la Regione Toscana ha già destinato 2,6 milioni di euro al Comune di Sesto Fiorentino per l’anno 2009 per realizzare l’asse centrale pedonale e ciclabile che collega il Polo scientifico universitario alla Villa Montalvo, oltre all’acquisto di un edificio da recuperare ed adibire a struttura del parco. Sono stati inoltre stanziati 400mila euro per il Comune di Campi Bisenzio per la progettazione e realizzazione della prima segnaletica del parco, specifica e metodologicamente innovativa, pensata in stretta continuità con il processo partecipativo alla base del progetto (www. Parcodellapiana. It). .



news

01-04-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 1° aprile 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news