LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

II sindaco scrive al ministro Urbani: "I nostri musei alla merc dei ladri"
Mario Zidda
NUOVA SARDEGNA Nuoro, 5 FEB 2003




NUORO. Dopo il clamoroso furto compiuto la scorsa
settimana nel museo archeologico di piazza Asproni, il
sindaco Mario Zidda ha scritto al ministro per i Beni culturali,
Giuliano Urbani, sottoponendo alla sua attenzione il problema
della sicurezza del patrimonio culturale della Sardegna, sia
per quanto riguarda i siti di interesse archeologico che i locali
dove vengono custoditi i reperti.

Ho appreso con amarezza e grave disappunto del furto
messo a segno recentemente nel museo archeologico
nazionale della citt di Nuoro e precisamente nel palazzo
Asproni dove esposta una delle collezioni pi ricche e pi
affascinanti della storia archeologica regionale.

Una collezione che stata acquisita dal personale della
Soprintendenza nel corso di lunghi anni di scavi nel territorio
della Provincia e che stato possibile esporre grazie alla
sensibilit delle amministrazioni locali e al contributo del
Comune che ho l'onore di rappresentare. L'anno scorso infatti
stato concesso al ministero per i Beni culturali, in comodato
d'uso gratuito e per un periodo di 99 anni, il palazzo Asproni
dove ha sede il primo nucleo del museo archeologico
nazionale che dovr essere ampliato e completato nel
volgere di qualche anno. Il furto ha comportato la perdita, che
ci auguriamo temporanea, di alcuni preziosi oggetti il cui
valore patrimoniale e artistico inestimabile.

Ho inoltre appreso dalla stampa locale che da un sito
archeologico non molto distante dalla citt di Nuoro
scomparso, qualche giorno fa, un Menhir di quattro metri di
altezza il cui asporto ha sicuramente comportato il lavoro di
pi persone per un'intera giornata.

Le scrivo per segnalare la preoccupazione mia e
dell'amministrazione per la frequenza con cui si ripetono
questi atti criminosi ai danni del patrimonio archeologico
regionale e che pongono seriamente il problema della
sicurezza sia nei siti archeologici che nei locali dove si
conservano e si espongono al pubblico i preziosi reperti.
Mi
spiace infatti dover prendere atto che sia cos semplice
portare via da un sito archeologico una stele nuragica e che non si riesca a garantire con efficacia la sicurezza e la tutela sia nei musei che in quel vasto museo-territorio a cielo aperto che caratterizza il nostro prezioso patrimonio archeologico e culturale. Sono certo che a lei non sfugge il fatto che i beni archeologici rappresentano la parte pi importante del nostro patrimonio culturale e storico e che pertanto abbiamo tutti il dovere di porre in essere le misure necessario per garantire la loro sicurezza, la loro salvaguardia e la loro valorizzazione. Per questo le domando di voler attivare ogni procedimento utile alla salvaguardia della collezione esposta presso il museo archeologico nazionale (tra cui la collezione civica) che verrebbe ancor meglio assicurata con il completamento del museo. E ci per evitare, gi nell'immediato futuro, il ripetersi di questi gravi atti contro il patrimonio archeologico e per sollevarci da una seria e giustificata preoccupazione.

Attendo di poterla incontrare personalmente qui in citt, magari all'indomani di un auspicato e veloce recupero dei reperti trafugati.



news

17-08-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 17 agosto 2019

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

24-08-2018
A due anni dal terremoto in centro Italia

08-08-2018
Comitato per la Bellezza. Altro palazzone di 6 piani in piena riserva naturale del Litorale romano

24-07-2018
Da Emergenza Cultura: San Candido (BZ), uno sfregio che si poteva e doveva evitare

Archivio news