LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Scoperto il tesoro di Tanzi in un garage 19 capolavori. Da Van Gogh a Picasso, collezione da cento milioni
WALTER GALBIATI
DOMENICA, 06 DICEMBRE 2009 LA REPUBBLICA - Economia

Durante il processo ha negato: "Non ho alcuna opera, sono state tutte cedute negli anni"

I quadri custoditi dal genero dellex imprenditore in garage e cantine senza protezione


MILANO - Lo hanno cercato in Ecuador, in Uruguay e in Venezuela. Ma non era necessario andare cos lontano: una parte del tesoro di Tanzi, certamente quello meno facile da esportare, si nascondeva nelle cantine di Parma. Si tratta di una ventina di capolavori dellarte, che lex patron della Parmalat, aveva comprato ai tempi in cui la societ di Collecchio era considerata dal mondo intero una multinazionale ricca e in salute.
Il custode del tesoro non era un fantomatico pirata dei Caraibi, ma il genero di Tanzi, Stefano Strini, sposato con Laura, la figlia minore. Li teneva nascosti in due garage, una cantina e una soffitta. Buttati l senza nessuna protezione come se fossero croste del salotto di una antica parente. Invece, erano quadri (19 in tutto) di grandi autori: Picasso, Monet, Gauguin, Ligabue, Van Gogh, Manet, Modigliani, Severini. Opere cui non facile attribuire un valore, ma che secondo una stima potrebbero arrivare fino a 100 milioni di euro. Tra gli altri, ci sono Un autoritratto di Ligabue, il Tronc of Willow di Van Gogh e Il ritratto di ballerina, matita su carta di Degas. Sono stati trovati ancora imballati invece un olio di Manet raffigurante alberi, una natura morta di Van Gogh, un acquerello su carta di Cezanne, un pastello di Pizarro, un paesaggio di Severini, una illustrazione di Grosz e una di Modigliani.
Per La scogliera di Pourville di Monet era gi stato fissato un prezzo: 10 milioni di euro. Il dipinto stava per prendere il volo con destinazione Russia. Le intercettazioni del nucleo di polizia tributaria della Guardia di Finanza di Bologna hanno infatti svelato che un magnate russo era pronto a sborsare quella cifra per appendere il quadro nel proprio salotto. Il luogo di scambio sarebbe stato Forte dei Marmi, la localit turistica della costa toscana da qualche anno tra le mete preferite dai ricconi di Mosca. Lintervista di un ex guardia della scorta di Calisto Tanzi, realizzata nella trasmissione televisiva Report (Rai Tre) della scorsa settimana e in cui si parlava delle opera darte trafugate dopo il crac, hanno per bloccato la trattativa e dato un impulso decisivo alle indagini. Abbiamo pensato che qualcuno si fosse messo in agitazione dopo il servizio televisivo. Abbiamo monitorato le persone e messo sotto controllo i telefoni. Abbiamo cos scoperto in breve che la trattativa per la vendita era in fase avanzata e siamo arrivati al genero di Calisto Tanzi, ha affermato ieri il procuratore capo di Parma, Gerardo Laguardia.
Tutto accaduto in pochi giorni e, stretto in un angolo, Strini ha confessato, facendo ritrovare i quadri. Ora indagato insieme con unaltra persona di cui non si conosce il nome con laccusa di ricettazione, Non stato contestato nessun reato ai proprietari dei garage e delle cantine in cui erano custoditi i quadri, perch considerate al momento inconsapevoli del loro valore. Tanzi, invece, a margine delludienza Parmalat svoltasi dopo la messa in onda del servizio di Report, aveva cercato di minimizzare la questione. Non ho un caveau a casa mia, alcuni quadri sono stati comprati e rivenduti nel corso del tempo. Uno stato restituito a Bondi. Parole smentite dai ritrovamenti delle Guardia di Finanza e che ora saranno valutate nellambito del processo per bancarotta in corso a Parma.



news

23-08-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 23 agosto 2019

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

Archivio news