LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

BERGAMO, FONDI PER RESTAURO MONASTERO DI ASTINO CHE POTREBBE DIVENTARE SEDE DI UNA SCUOLA DI MUSICA
Notiziario Marketpress di Lunedì 30 Novembre 2009







Milano, 30 novembre 2009 - Sarà di 400. 000 euro la prima tranche che Regione Lombardia destinerà al recupero e alla valorizzazione del complesso monumentale di Astino a Bergamo. Lo ha deciso la Giunta regionale su proposta dell´assessore alle Culture, Identità e Autonomie della Lombardia, Massimo Zanello. L´importo verrà erogato entro il 31 dicembre 2009; lo stanziamento complessivo richiesto a Regione Lombardia ammonta a 2 milioni di euro. Il provvedimento è stato illustrato questa mattina alla presenza del sindaco di Bergamo, Franco Tentorio, nella sede di Palazzo Frizzoni. "Abbiamo erogato questi fondi - ha affermato l´assessore Zanello - per supportare l´amministrazione comunale di Bergamo e la fondazione Mia (Congregazione della Misericordia Maggiore di Bergamo) nel recupero di questo straordinario bene ecclesiastico e per il rilancio di tutta la valle d´Astino". L´importo andrà direttamente alla Fondazione Mia, il soggetto proprietario dei beni che, attraverso la società controllata ´Val d´Astino srl´, è il soggetto attuatore degli interventi previsti. Nelle prossime settimane, una specifica convenzione tra Regione Lombardia e Fondazione permetterà di erogare concretamente il contributo e di effettuare il monitoraggio dei lavori in corso e delle future fasi di progettazione". "I lavori finanziati - ha aggiunto Zanello - rappresentano il primo passo concordato con le Soprintendenze competenti per la valorizzazione del complesso monumentale di Astino e delle aree adiacenti, che dovranno avere una destinazione d´uso di fruizione pubblica e culturale, rigorosamente compatibili con le caratteristiche storiche e artistiche dell´antico manufatto". Il Complesso di Astino da 9 secoli rappresenta per la città di Bergamo un punto di riferimento fondamentale, prima come istituzione religiosa (cessata con la secolarizzazione dei beni ecclesiastici di fine ´700) poi come istituzione sociale (il convento fu utilizzato come ospedale durante il Xix sec. ), ora come bene culturale e paesaggistico, patrimonio di tutta la cittadinanza bergamasca e della Lombardia. "Questo importante progetto culturale - ha concluso Zanello - nell´ipotesi di un accordo di programma che il Comune di Bergamo sta sviluppano con altri enti, dovrebbe concretizzarsi con la realizzazione di una scuola di musica che rilanci tutto il complesso della valle di Astino: una conferma definitiva dell´interesse che Regione Lombardia ha verso la propria storia e l´impegno a valorizzarla con azioni concrete". .



news

01-04-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 1° aprile 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news