LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

NO ALL’ASFALTO SUI COLLI DI CISTERNINO





View Current Signatures - Sign the Petition

To: Amministrazioni pubbliche

NO ALL’ASFALTO SUI COLLI DI CISTERNINO
Sottoscrivi l’appello alle amministrazioni pubbliche

Il fine è sensibilizzare i cittadini tutti, il comune, la provincia e la regione Puglia sulla non opportunità di proseguire con gli attuali progetti al completamento della cosiddetta Strada dei Colli, ferma dagli anni '70 e larga 11,50 m che, collegando ulteriormente Ostuni a Cisternino, andrebbe a compromettere definitivamente il paesaggio e l'ambiente relativamente integro della collina tra le due cittadine, un’area protetta dal piano paesaggistico regionale, nonché zona di ampio interesse archeologico e flori/faunistico.

Considerando che in trent'anni la direzione di sviluppo di queste zone è radicalmente cambiata, si vuole chiedere alle amministrazioni pubbliche che l'attuale strada venga utilizzata come accesso ad uno spazio attrezzato con parcheggio e servizi necessari ad una zona protetta, con percorsi segnalati per cicloturismo, trekking, percorsi archeologici, speleologici, botanici ecc. Convinti che il miglior investimento economico e sociale per la popolazione sia nella qualificazione culturale e nella valorizzazione ambientale, attraverso la conservazione ed il recupero del paesaggio. Chiede di considerare l’eventuale danno economico, ambientale, alla salute della popolazione interessata, alle piccole aziende agricole e turistiche e abitazioni situate in tutta l’area, danni che possono subire deviando gran parte del traffico dall’attuale strada provinciale alla suddetta strada dei colli. Si chiede che venga presa in esame la possibilità di fare 2 sensi unici sistemando le attuali strade riducendo di molto l’impatto ambientale..
Si chiede altresì che tutti gli abitanti delle zone interessate e di chiunque ne faccia richiesta vengano regolarmente informati su eventuali modifiche, tracciati e stato dei lavori, si chiede che in ogni eventualità una strada di tali dimensioni non passi a meno di 500 metri dalle abitazioni.

Sincerely,

The Undersigned

View Current Signatures

http://www.petitiononline.com/noasfalt/petition.html


news

01-04-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 1° aprile 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news