LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Una miniera di beni archeologici
a.s.
Gazzetta del Sud - Cosenza 26/6/2004

PAOLA - Per fare il punto in merito alla indagini condotte nel comprensorio che hanno consentito il ritrovamento di importanti reperti archeologici, l'amministrazione comunale ha promosso un incontro nei locali del complesso del Sant'Agostino di concerto con la Sovrintendenza archeologica, l'Universit della Calabria, la Soprintendenza per i beni architettonici e paesaggistici e la Pro Loco di Paola. Nel corso della riunione, oltre al sindaco, Roberto Perrotta ed al presidente della Pro loco, Riccardo Ferrari, sono intervenuti Elena Lattanzi, della Sovrintendenza archeologica della Calabria, Giuseppe Latorre, rettore dell'Unical, nonch gli esperti del settore, La Rocca e Sangineto, in quali si sono soffermati sul valore storico dei ritrovamenti.
I lavori sono stati coordinati dall'assessore Zicarelli. All'interno del complesso monastico del Sant'Agostino, inoltre, stata esposta la mostra fotografica denominata "Roma nei Bruzi" in cui sono stati immortalati i reperti rinvenuti.
Il primo ritrovamento risale al '95 e fu scoperto nelle adiacenze dello stadio di contrada Tina dall'ex assessore all'urbanistica, Renato Sorrentino, allora impegnato nella ricerca di testimonianze di civilt antiche. Anche se inizialmente alla scoperta non si diede la dovuta importanza successivamente gli scavi si susseguirono a ritmo intenso. Fra l'altro, nei
pressi di suddetta localit, era stata ritrovata una villa romana di notevoli dimensioni che da considerarsi uno dei rari esempi, forse l'unico in tutta la regione, di conservazione di strutture romane d'epoca. Pi recentemente sei tombe romane sono venute alla luce nei presi del centro commerciale Despar. La scoperta delle tombe da mettere in stretta relazione con gli scavi condotti precedentemente nell'area adiacente all'attuale stadio di calcio che negli anni scorsi avevano portato alla luce un esteso insediamento di epoca romana databile fra il 1 secolo avanti Cristo ed il IV dopo Cristo e con i ritrovamenti della villa romana in contrada Cutura.
Della questione si interessato il dottar Antonio Battista Sangineto della Soprintendenza archeologica della Calabria ed il responsabile dottpr Luigi La Rocca. Gli esperti del settore ritengono che vi siano dei nessi funzionali e cronologici fra le tombe rinvenute nei pressi dello stadio ed i resti di strutture murarie in contrada Cutura. Il territorio del comune di Paola - sottolinea Antonio Battista Sangineto - ricco di beni storico-archeologici che sarebbero naturali portatori di grandi emotivit nell'immaginario collettivo. Un territorio caratterizzato dalla presenza di una rilevante quantit di siti archeologici databili dalla protostoria fino al medioevo.



news

17-08-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 17 agosto 2019

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

24-08-2018
A due anni dal terremoto in centro Italia

08-08-2018
Comitato per la Bellezza. Altro palazzone di 6 piani in piena riserva naturale del Litorale romano

24-07-2018
Da Emergenza Cultura: San Candido (BZ), uno sfregio che si poteva e doveva evitare

Archivio news