LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

MILANO - La basilica e i box della discordia nove anni di battaglie e appelli
STEFANO ROSSI
GIOVED, 29 OTTOBRE 2009 la Repubblica - Milano

La costruzione decisa da Albertini nel 2000, la nuova giunta decise di andare avanti

Ricorsi ed esami non stoppano i lavori: via ai cantieri

Quattro piani interrati per 586 posti auto Subito scatt lallarme archeologico degli ambientalisti ma dopo i test il ministero d lok al progetto
La protesta dei residenti affidata alle petizioni aperte alla citt A Palazzo Marino Vittorio Sgarbi nel 2006 chiede lo stop: il silos verr solo modificato


Sar perci per laura del luogo, per osmosi con le pietre della basilica, che i residenti della piazza a lui dedicata da anni dicono a brutto muso al sindaco (che meno di un imperatore) che a casa loro il parcheggio sotterraneo non si pu fare.
Quattro piani interrati, 586 posti auto di cui 236 pubblici e 350 privati, rampa daccesso davanti alla caserma dei carabinieri, una spesa prevista di quasi 20 milioni di euro in project financing, il termine dei lavori previsto per la fine di questanno.
Questo era ed il parcheggio di piazza SantAmbrogio, unidea messa in forma di delibera della giunta comunale (poi debitamente approvata dal consiglio) nel gennaio del 2000, pi o meno a met del doppio mandato del sindaco Gabriele Albertini: Per risolvere il grave problema della sosta irregolare in citt e della conseguente congestione delle strade. Ma lidea risale alla giunta Tognoli negli anni Ottanta.
Lopposizione al progetto si manifesta subito. E non riguarda solo gli abitanti del quartiere. Italia Nostra lancia lallarme archeologico relativo ai resti sotto la piazza e alla tenuta strutturale della basilica, malgrado larchitetto autore del progetto dica di aver studiato il sottosuolo con il georadar. La soprintendenza ordina sei mesi di scavi e alla fine del 2005 chiede anche di modificare le costruzioni fuori terra. La rampa davanti alla caserma va spostata, gli ascensori ridisegnati.
Un intoppo non da poco, cui seguono altre prescrizioni, come il restauro della torre della Pusterla. Tuttavia le modifiche non placano le proteste dei residenti. Ai primi di agosto del 2006 la giunta Moratti, insediata da poco, decide di nominare un comitato di saggi per vigilare sul cantiere, ma pochi giorni dopo Vittorio Sgarbi, assessore alla Cultura, ispeziona la piazza e tuona: Larea di SantAmbrogio va tutelata, sono contro il parcheggio.
Lo applaudono i residenti, fra i quali personalit come larchitetto Cini Boeri: Opera assurda e inutile, mette a rischio la stabilit della basilica. Ma lassessore Edoardo Croci gela tutti: Non si pu tornare indietro, pagheremmo delle penali. Sempre nel 2006, Italia Nostra presenta un esposto in procura.
Nel febbraio del 2007 i saggi consegnano la loro relazione. Lo spostamento delle rampe daccesso opportuno ma per il resto si pu andare avanti. Sgarbi protesta e stavolta Letizia Moratti a fargli il ripasso: Il parcheggio si far come previsto.
Tuttavia i rilievi archeologici continuano. Emergono tombe del IV secolo, scheletri, monete tardo romane, utensili quotidiani. poco? molto? A decidere una commissione ad hoc del ministero, che d lennesimo via libera e nel luglio del 2007 viene preparato in fretta e furia il cantiere. Passa quasi un anno, per, prima che si decida dove spostare la rampa (verso via Terraggio), e ancora a settembre del 2008 i lavori non sono partiti: Manca poco, assicura lassessore Simini.
E invece no. A dicembre cento milanesi illustri scrivono alla Moratti e al cardinal Tettamanzi: Comune, fermati di fronte a un patrimonio artistico dellumanit. Tra i firmatari Aulenti, Archinto, Gerardo Colombo, Inge Feltrinelli, Gardella, Gregotti, Rampello, Tronchetti Provera. Palazzo Marino risponde picche ma lavvio dei lavori subisce uno slittamento di dieci mesi e viene fissato a ottobre di questanno. Adesso, insomma.
I residenti giocano danticipo e a luglio tentano la carta del ricorso alla corte dei Conti per irregolarit nella convenzione fra Comune e gestore privato. Mentre Italia Nostra integra lesposto del 2006. La giunta risponde con lennesimo ok ai box perfino nel momento in cui ferma un altro parcheggio molto contestato, quello della Darsena. Le ruspe sono pronte ad accendere i motori quando, ieri, arriva lultima tegola. Sembra di sentirli, i residenti: San Giunn fa minga ingann. E SantAmbroeus?



news

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

25-07-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 luglio 2020

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

Archivio news