LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

TOSCANA - PAESAGGIO E TERRITORIO. Tirrenica gratis per cinque anni
MARIO MOSCADELLI
MERCOLED, 14 OTTOBRE 2009 IL TIRRENO - Cecina

Esclusi dal pedaggio (del primo lotto) i residenti della Bassa Val di Cecina


Tirrenica gratis per 75mila cittadini. Vale a dire per tutti i residenti dei comuni della Bassa val di Cecina. Gratis almeno per cinque anni. Questa una delle due novit pi importanti emerse dal primo round del tavolo tecnico tra Sat, Anas, Regione, Provincia e Comune. E laltra novit? Che la tanto contestata barriera di Collemezzano potrebbe essere spostata a Vada, per lesattezza nella zona dellattuale svincolo della Variante.
Tirrenica gratis. Ieri mattina a Livorno, in Provincia, si tenuto il primo incontro del tavolo tecnico promosso da Sat alla Conferenza dei servizi. Per la societ autostradale e Anas erano presenti tecnici e progettisti. Per la Regione, invece, ha partecipato il dirigente ai trasporti Riccard Baracco, per la Provincia lassessore Piero Nocchi e il dirigente Menicagli. Per il Comune di Cecina era presente il sindaco Stefano Benedetti, lassessore Gianluca Barbato e il segretario generale Salvatore Giangrande. La delegazione del Comune di Rosignano era formata dallassessore Margherita Pia e dai dirigenti Immorali e Talamucci. Lincontro iniziato alle 10 ed andato avanti fino allora di pranzo. Laspetto del pedaggio stato tra i pi dibattuto. Abbiamo avanzato la proposta - spiega lassessore Pia - di rendere gratuito il primo lotto di Tirrenica a tutti i residenti della Bassa val di Cecina almeno per cinque anni. Proposta a cui Sat ha strizzato locchio. Logicamente abbiamo chiesto alla stessa societ di indicarci, poi, il sistema di pedaggio preciso che verr applicato una volta concluso lintero tracciato. La nostra intenzione, e speranza, che il tratto Rosignano-Follonica resti gratis per i nostri cittadini per sempre. Ma, tecnicamente, come saranno esentati i cittadini della Bassa val di Cecina? Grazie al telepass. I dettagli tecnici - continua lassessore alle infrastrutture del Comune di Rosignano - non sono stati affrontati, ma il sistema sar quello che oggi permette, ad esempio, alle ambulanze di superare senza interruzioni i caselli autostradali. Soddisfatto dellesito di questo primo round anche il sindaco di Cecina. Lesenzione per cinque anni - dice Benedetti - rappresenta un buon passo verso lintesa con Sat, ma questo accordo poi dovr essere aggiornato al termine di questo periodo perch vogliamo in tutti i modi salvaguardare le tasche dei nostri cittadini e quella precisa prescrizione del Cipe.
La barriera. Confronto anche sulla posizione della barriera, che nel progetto definitivo Sat aveva collocato a Collemezzano. Ieri i Comuni hanno avanzato lipotesi di costruirla sempre sullattuale Variante, ma pi verso nord. Abbiamo chiesto a Sat e Anas - riprende Pia - di provare a progettare la barriera nella zona dellattuale svincolo di Vada della Variante. Zona gi oggi pregiudicata dal punto di vista paesaggistico. Leventuale spostamento, infatti, mirato a salvaguardare il paesaggio di Collemezzano, perch dal punto di vista del pagamento non cambierebbe niente. Sat non ha chiuso la porta a questo eventuale spostamento - dice Benedetti - e prover a elaborare un nuovo disegno collocando la barriera a Vada. Al momento ci sono solo le parole che ci siamo detti oggi (ieri per chi legge, ndr), bisogner capire se la nostra proposta tecnicamente fattibile. Noi pensiamo di s visto che quellarea di Vada attualmente interessata dallo svincolo della Variante, che nel progetto definitivo di Sat veniva di fatto eliminato.
Viabilit alternativa. Il tavolo tecnico ha affrontato anche laltro nodo caldo della questione: ladeguamento della viabilit alternativa. Sat - spiega Benedetti - si impegnata ad elaborare un progetto che prevede il miglioramento della 206 nel tratto interessato dal primo lotto, vale a dire dal Malandrone fino a Palazzi. Ma quali sono le migliorie previste? Lallargamento della carreggiata, la messa in sicurezza e il rifacimento del manto stradale. Ma c di pi: Sat ha dato la disponibilit a studiare una bretella in grado di collegare la 206 (a Collemezzano, nella zona del distributore di benzina della Shell) allattuale svincolo di Palazzi. In questo modo - spiega il sindaco di Cecina - chi proviene da Livorno e vuole salire sulla Variante in direzione sud eviterebbe di transitare da Palazzi o Cecina. Nessun cenno sulla famosa complanare che collega lo svincolo di Palazzi allospedale. Evidentemente il fatto che il primo lotto di Tirrenica termini prima di Palazzi impedisce di affrontare tecnicamente questo passaggio.



news

18-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news