LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

SARDEGNA - Per vincere davvero la crisi il Piano casa di Cappellacci non avr alcun effetto positivo
La Nuova Sardegna 06/10/2009

La motivazione principale, a Roma come a Cagliari, per proporre e adottare il cosiddetto piano casa, stata la necessit di un intervento congiunturale per riavviare leconomia e creare velocemente posti di lavoro. In tutti i manuali sta scritto che la manovra sulledilizia e nelle costruzioni la pi facile e la pi veloce e tra le pi efficaci tra le manovre possibili. Lo sanno anche i Rosso Mori. Vogliamo, tuttavia, fare qualche considerazione a proposito. 1) Per fare una manovra congiunturale occorrono risorse immediatamente disponibili. Poich la Regione e lo Stato non ne stanziano, le risorse vanno ricercate nelle case dei privati. Non ci pare che le case dei sardi trabocchino di liquidit e non ci pare che le banche abbiano aperto i rubinetti del credito. 2) La normativa in approvazione in Consiglio regionale prevede, al massimo, giusto per i numeri che da lassessore Asuni, dei micro interventi, i quali, se pure si realizzassero, difficilmente possono interessare le imprese di costruzione. Sar autocostruzione e poco lavoro di muratori e manovali. Ma le imprese che non vendono materiale per ledilizia che cosa ne avranno? 3)Lassessore Asuni dichiara che il vero piano casa si far a novembre. Non che le lodi che alcune forze sociali hanno profuso siano fuori posto e che loggetto verso il quale sono state indirizzate non esiste? Noi avanziamo una proposta al mondo del lavoro e al mondo dellimpresa. Riteniamo che una manovra che riguardi il mondo delle costruzioni sia utile e debba essere fatta. Noi proviamo a proporla. a) Si metta mano a progetti per le infrastrutture programmate e finanziate e progettate. b) Si acceleri lattuazione del piano casa approvato nella scorsa legislatura dalla giunta regionale con interventi a favore delledilizia sociale e a canone moderato (AREA e Comuni) per 272 milioni e delledilizia agevolata (mutui e buoni casa) per 175 milioni. c) Si metta mano a un piano per mettere in sicurezza tutte le scuole della Sardegna. d) Si metta mano a un intervento sul sistema dellacqua e della depurazione. e) Si metta mano a un intervento sulle aree a rischio idrogeologico e si provveda a prevenire pi che a pagare i danni. f) Si metta mano a realizzare e a mettere in sicurezza la viabilit, gi programmata e finanziata. C lo scippo della Sassari-Olbia; c la strada centrale sarda, i lotti della Orientale; la 554 di Cagliari; i lotti della Carlo Felice a nord di Oristano. Ci fermiamo; per non parlare di ospedali, di bonifica degli inquinamenti e quanto altro si voglia. Per quanto riguarda ledilizia pura e semplice si metta mano a un piano di risanamento e recupero dei centri storici, si attui un piano per razionalizzare luso dellacqua, il suo risparmio e la modernizzazione del sistema di distribuzione. Al mondo del lavoro e delle imprese Rosso Mori ha voluto sottoporre queste proposte, che come evidente, creerebbero condizioni di sviluppo per le imprese stesse e decine di migliaia di posti di lavoro. E si creerebbe un processo virtuoso di accumulazione tecnologica, finanziaria e di credibilit delle istituzioni tutte. Per Rosso Mori i sindacati e le organizzazioni di rappresentanza sono anche essi istituzioni, in una visione moderna della governance. * Coordinamento regionale Rosso Mori



news

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

22-08-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 22 agosto 2019

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

Archivio news