LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

SICILIA - Lombardo blocca il piano casa esplode lo scontro con il Pdl
EMANUELE LAURIA
06 ottobre 2009, LA REPUBBLICA - PALERMO

Dure accuse del presidente della Regione a chi ha permesso che si costruisse nelle aree a rischio: "Clientelismo criminale"

Lombardo ritira il piano casa

"Lo riscriveremo, lasciando fuori chi ha avuto la sanatoria"
Lombardo ritira il piano casa. Il governatore annuncia uno stop per riscrivere le norme, sconfessando lemendamento dellassessore ai Lavori pubblici che consentirebbe aumenti di cubatura per gli immobili legalizzati con la sanatoria. Sarebbe una follia, dice Lombardo, che parla di clientelismo criminale dietro labusivismo. Scontro con il Pdl. Il presidente della commissione Mancuso: Un rinvio del piano? Non c una richiesta ufficiale: da oggi si vota.


"Dietro labusivismo c un clientelismo criminale"
Il dopo-Messina

No del presidente della commissione Territorio: "Una grande occasione di sviluppo"

Il governatore sconfessa lassessore che propone benefici per chi ha sanato



Lombardo blocca il piano casa: Il disegno di legge che giace da qualche mese allArs va rivisto. Lo ritireremo. Sullonda emotiva dei morti per lalluvione del Messinese, nel bel mezzo delle polemiche sullabusivismo che mette a rischio il territorio siciliano, il governatore pone un freno allapplicazione nellIsola delle norme sullampliamento degli edifici volute da Berlusconi. Il presidente della Regione sposta lattenzione sul fragilissimo equilibrio idrogeologico di alcune zone della Sicilia: da queste parti, pi che altrove, ci sono state alterazioni. Andare a pensare di riedificare con il trenta per cento in pi di cubatura sarebbe da folli.

duro, il governatore, che commenta cos, su Rainews 24, la notizia secondo cui la polizia municipale di Messina aveva proposto labbattimento di 1.200 costruzioni abusive nelle zone colpite dallalluvione: C un clientelismo che rispetto alle demolizioni mancate pu portare a eventi drammatici come quello che ha fatto perdere la vita finora a 26 persone. Non si pu che parlare di crimini in questi casi.

Ma le parole di Lombardo non placano le polemiche che scuotono il centrodestra. Da un lato, il capogruppo dellMpa allArs, Francesco Musotto, si riallaccia alle preoccupazioni del leader. E chiede una profonda riflessione sul piano casa. Ma il presidente della commissione Territorio dellArs, Fabio Mancuso (deputato del Pdl vicino al coordinatore Giuseppe Castiglione), fa sapere che non gli mai stata presentata alcuna richiesta ufficiale di rinvio del dibattito sul provvedimento. E che, in mancanza di contrordini, oggi in commissione si comincer a votare sul disegno di legge presentato dal governo: Non possiamo perdere una straordinaria opportunit di sviluppo per un settore in crisi come ledilizia. Certo - dice Mancuso - bisogna bloccare le norme che favoriscono labusivismo. Ma non siamo stati noi a proporle.
Il riferimento a un emendamento, presentato dallassessore ai Lavori pubblici Nino Beninati (messinese), che consente lampliamento del 20 per cento delle cubature anche per immobili in sanatoria. La stessa norma, peraltro, prevede questo beneficio per tutti gli edifici ultimati, ma in questa categoria inserisce anche quelli nei quali stato eseguito semplicemente un rustico e completata la copertura. Lemendamento, inoltre, autorizza lampliamento anche attraverso la costruzione o la sopraelevazione di un corpo edilizio separato.

Norma presentata prima del disastro di Giampilieri e Scaletta Zanclea: ma nessuno ne ha annunciato il ritiro. Eppure Lombardo, sabato, aveva detto che al piano casa non potranno essere ammessi gli edifici abusivi poi sanati. Non sapeva dellemendamento o era un messaggio inviato al suo assessore? Oggi, in commissione, la norma Beninati andr al vaglio dei deputati assieme a un altro centinaio, con il voto contrario gi annunciato dal Pd. Che invece ha presentato un altro emendamento - primo firmatario Davide Faraone - teso a bloccare gli interventi del piano casa nelle zone classificate a rischio idrogeologico "R4". Fascia nella quale solo di recente era stato inserito il territorio di Giampilieri.
Sul dibattito grava lo stop prospettato da Lombardo. Mancuso non ci sta: Questa demagogia. Abbiamo atteso per parecchi mesi una proposta del governo, giunta ufficialmente a settembre. Abbiamo dovuto accantonare un altro disegno di legge, quello del Pdl, che non prevedeva - dice il presidente della commissione Territorio - lestensione dei benefici alle case sanate. Questa disposizione, peraltro, non faceva parte dellaccordo fra Stato e Regioni sul piano casa. No, io credo che occorra andare avanti, migliorando semmai il piano allesame della commissione.

Ma ora lopposizione attende il governatore a Palazzo dei Normanni. A chiedere un dibattito in aula sulla tragedia messinese sono i capigruppo del Pd, Antonello Cracolici, e dellUdc, Rudy Maira. La prossima seduta dellArs in programma domattina. Il presidente Lombardo - dice Cracolici - informi il Parlamento sulle iniziative da adottare per fronteggiare lemergenza e per il ritorno alla normalit nelle zone colpite dallalluvione: serve un piano di salvaguardia del territorio che riguardi tutta la Sicilia.



news

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

16-08-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 16 agosto 2019

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

24-08-2018
A due anni dal terremoto in centro Italia

08-08-2018
Comitato per la Bellezza. Altro palazzone di 6 piani in piena riserva naturale del Litorale romano

24-07-2018
Da Emergenza Cultura: San Candido (BZ), uno sfregio che si poteva e doveva evitare

Archivio news