LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

MESSINA - Messina, un anno fa rapporto shock "Quellarea tutta a rischio disastro"
ALESSANDRA ZINITI
06 ottobre 2009, LA REPUBBLICA



Una relazione della Protezione civile, scritta dopo lalluvione del 2007, descriveva ad alto rischio larea del Messinese colpita la settimana scorsa dalle frane che hanno fatto 24 morti e 40 dispersi, cifra ritoccata in serata da Guido Bertolaso: A noi risultano solo 9 dispersi. Nel rapporto si legge: Il degrado dei corsi idrici del Messinese un fenomeno ormai generalizzato e diffuso capace di provocare un vero e proprio disastro.

Messina, il rapporto shock del 2008 "Tutta larea a rischio disastro"
Berlusconi: ricostruiremo in 4-5 mesi. Sabato i funerali delle vittime

La relazione della Protezione civile alla procura un anno fa. Bertolaso: i dispersi sono 9



DAL NOSTRO INVIATO
MESSINA - La realistica previsione di quello che avrebbe potuto succedere era persino nei cassetti della Procura, agli atti dellinchiesta aperta dopo lalluvione del 2007 e rimasta senza colpevoli. Scrissero i tecnici della Protezione civile nella relazione consegnata ai pm nel 2008: La causa scatenante le forti alluvioni stata certamente lelevata intensit di eventi meteorici, ma non pu non essere presa in considerazione la leggerezza di alcune scelte territoriali, che si sono rilevate determinanti negli effetti provocati dal dissesto idrogeologico. Scelte che hanno fatto s che il degrado dei corsi idrici del messinese diventasse un fenomeno ormai generalizzato e diffuso capace di provocare un vero e proprio disastro.
Conclusioni che suonano come una beffa dopo la tragedia del primo ottobre il cui bilancio provvisorio parla di 700 sfollati, 24 morti, 39 dispersi, anche se il capo della Protezione civile Guido Bertolaso ha detto: I dispersi sono nove. Alle famiglie che hanno perso tutto, ospitate in hotel, ieri il premier Silvio Berlusconi tornato a promettere una casa nuova dando una scadenza: Lesperienza dellAquila ci offre la possibilit di prevedere che questi nuovi quartieri potranno essere realizzati in 4 o 5 mesi. Ci sar uno stop al pagamento di imposte e tasse e dei mutui: nessun cittadino colpito da queste tragedie naturali pu dire di essere stato abbandonato.
Berlusconi ha definito una provocazione la richiesta di Bertolaso che ha indicato in 25 miliardi di euro la cifra necessaria per mettere in sicurezza le zone a rischio idrogeologico di tutto il territorio nazionale ma ha assicurato la destinazione di una cifra importante per cominciare dalle zone pi pericolose. Ben undici solo nella provincia di Messina, secondo il Wwf, che ha presentato una mappa di tutte le fiumare trasformate in strade.
Il presidente della Regione Raffaele Lombardo, nominato vicecommissario dellemergenza, annuncia il pugno duro contro labusivismo edilizio e il ritiro del disegno di legge sul piano case in Sicilia, cos come chiesto da tempo a gran voce dagli ambientalisti. In Sicilia, soprattutto a Messina ci sono territori, in cui lequilibrio idrogeologico fragilissimo. Non possiamo pi tollerare alcun abuso o abusivismo edilizio. Dobbiamo demolire quello che non stato demolito C un clientelismo che rispetto alle demolizioni mancate pu portare a eventi drammatici e a crimini che hanno fatto perdere la vita finora a 24 persone.
Quello che assurto come il simbolo della tragedia, il palazzo di tre piani costruito sul greto del torrente a Scaletta Zanclea con tanto di regolare licenza, ieri stato abbattuto dalle ruspe che continuano a scavare alla ricerca dei superstiti. A Giampilieri, ieri sera, sarebbe stato localizzato il corpo di uno dei tre bambini che mancano allappello. Ma il cadavere non stato ancora estratto. A portare solidariet agli sfollati, sono arrivati il presidente del Senato Schifani e il segretario del Pd Franceschini mentre il sindaco Buzzanca ha annunciato che i funerali delle vittime potrebbero tenersi sabato in Cattedrale.



news

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

13-09-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 13 settembre 2019

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

Archivio news