LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

ROMA - Abusi edilizi, demoliti i gazebo di Lory Del Santo
CARLO ALBERTO BUCCI - LAURA MARI
MERCOLEDÌ, 23 SETTEMBRE 2009 - LA REPUBBLICA - Roma



Le due opere erano state realizzate sopra l´attico della soubrette vicino al Colosseo

All´arrivo dei vigili l´attrice è salita in automobile e si è allontana


I vigili urbani hanno atteso la star sotto casa per ore. Ma lei è uscita dal portone principale senza neanche degnarli di uno sguardo. E quando l´ufficiale giudiziario ha provato a fermarla per notificarle l´inizio dei lavori di demolizione, Lory Del Santo è salita in auto in un lampo. «Adesso non ho tempo, devo partire per Milano», ha detto. La showgirl si è dileguata. Ma gli operai sono entrati sul terrazzo dell´ultimo piano dal balcone. E la demolizione ha avuto così inizio, andando avanti fino a notte inoltrata.
Ieri mattina gli agenti della municipale, accompagnati dal delegato regionale all´antiabusivismo edilizio Massimo Miglio, dai tecnici e dal presidente del I municipio Orlando Corsetti, si sono presentati in via Fagutale, alle spalle del Colosseo. Dai sopralluoghi effettuati nel 2004, e in base ai quali è in corso un procedimento penale, risulta che la soubrette avrebbe costruito abusivamente due gazebo sull´attico e sul superattico del suo appartamento. Due verande da 25 metri quadrati e da circa 10,80 metri quadrati con vista sull´anfiteatro Flavio, accanto a due illegali ma condonate. «Si tratta di sopraelevazioni abusive - conferma Massimo Miglio - costruzioni realizzate in un´area sottoposta a vincolo dalla Soprintendenza, che modificano le altezze originarie dell´immobile e le viste prospettiche dei siti archeologici del Palatino e del Colosseo».
Sugli abusi è dunque intervenuto il I municipio, forte di un accordo che gli consente di impiegare la équipe regionale antiabusivismo invece di quella del Campidoglio. E ieri mattina è iniziato lo smantellamento dei gazebo da cui la showgirl, vincitrice di un´edizione dell´Isola dei Famosi, ha più volte rilasciato interviste televisive vantandosi della splendida vista sul Colosseo.
«Contesto la modalità e la regolarità della notifica di demolizione - afferma l´avvocato di Lory Del Santo, Massimo Laurenti - A fine luglio un ordine di demolizione è stato notificato al portiere, che non ha una delega a ricevere atti giudiziari. E c´è un ricorso pendente al Tar, notificato l´8 settembre, nel quale è stata richiesta la sospensiva dell´ordine di demolizione». Ma, carte alla mano, il presidente del I municipio Corsetti ribadisce: «Questa operazione dimostra che nel Centro storico c´è una nuova strategia di tolleranza zero contro gli abusi edilizi. Mi auguro - prosegue Corsetti - che il Comune ci metta al più presto a disposizione mezzi economici e personale per agire, poiché il numero degli agenti della municipale che lavorano nell´ufficio edilizia è stato ridotto da 31 a 16 persone».



news

01-04-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 1° aprile 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news