LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

LECCE — Il soprintendente lascia Lecce e traccia un bilancio dei suoi 3 anni
Antonella Lippo
18 SETTEMBRE 2009, CORRIERE DEL MEZZOGIORNO

L’intervista



Il bilancio di Maurano: «Il mio orgoglio? Il Carlo V»


Previsto nei prossimi giorni il passaggio di consegne alla Soprintendenza dei beni architettonici e paesaggistici per il patrimonio di Lecce, Brindisi e Taranto. Il soprintendente ad interim Attilio Maurano torna nella sua sede di Potenza e al suo posto arriva, ancora ad interim, l’architetto Maria Costanza Pierdominici, soprintendente per il patrimonio di Bari, della Bat e di Foggia.

Dopo tre anni lascia la sede leccese e rientra full time nella sua Basilicata. Quali sono state le attività più significative svolte in questo triennio?

«Sicuramente l’atto che segna una svolta per l’attività futura della Soprintendenza di Lecce è l’acquisizione di una sede ad hoc, che è quella dell’ex ospedale del Santo Spirito nei pressi di Porta Rudiae. Al momento sono stati già avviati i lavori di ristrutturazione di un’ala dell’edificio e ciò garantirà una maggiore efficienza di servizi quali i laboratori, la biblioteca, la fototeca. Sinora infatti eravamo allocati in una sede provvisoria, in via Foscarini, una sede messa a disposizione dal Comune ».

Molte sono state le attività di tutela. Quali gli interventi più massicci sui beni da recuperare?

«Abbiamo lavorato intensamente per il recupero del Castello Alfonsino di Brindisi e per il castello Carlo V di Lecce, dove troverà spazio anche il museo della cartapesta. Ci sarà quindi un allestimento di importanti collezioni in un edificio demaniale in concessione al Comune, in gran parte restaurato. Ho avuto modo di conoscere bene il patrimonio pugliese, essendo stato anche soprintendente a Bari per tre anni, in concomitanza con Lecce. Mi spiace solo perché avrei voluto dedicare più tempo ad alcune attività che sicuramente richiedono una presenza più continuativa. Sono certo che la collega Pierdominici, che stimo, sarà all’altezza del compito che l’aspetta ».

Quali sono stati gli interventi invece a tutela del paesaggio? «Sono stati molti, ma sono più problematici, perché talvolta ci sono anche stati aggiustamenti presso i tribunali amministrativi. Si interviene spesso sull’abusivismo edilizio sulla costa con controlli a tappeto. Molti comunque gli interventi per l’off shore, per verificare che siano rispettate ad esempio le distanze dal litorale e, altro tema attuale, è quello delle pale eoliche. Sono stati espressi pareri negativi in alcuni casi proprio per i parchi eolici laddove esistevano dei vincoli paesaggistici. Anche i Comuni hanno condotto spesso una selezione sulle aree dove dovevano sorgere, dimostrando così di assumere un atteggiamento molto responsabile».

Con gli altri enti, da quelli territoriali all’università, c’è sempre stato uno spirito di collaborazione o sono a volte subentrate divergenze?

«In linea di massima c’è sempre collaborazione, ma è anche vero che in alcuni casi possono sorgere conflittualità legate a un parere negativo. Ultimamente, ad esempio, è stato espresso parere negativo per l’ampliamento del santuario di Santa Maria di Leuca, che pur essendo un progetto sorto nella logica di uno sviluppo del turismo religioso e del territorio, andava a intaccare uno dei posti più belli d’Italia».

Il bilancio è comunque positivo?

«Sì, sono soddisfatto di questa esperienza. Mi spiace soltanto che non si sia potuto partecipare più attivamente alla vita culturale del territorio piuttosto che intervenire soltanto con la tutela dei suoi beni. Ci sono stati eventi, come quelli al castello di Copertino e altre iniziative sporadiche, che hanno contribuito a valorizzare i beni stessi».





news

01-04-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 1° aprile 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news