LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

GENOVA. Una notte verde per non lasciar morire il parco dell'Acquasola
Alessandra Fava
il manifesto, 11 settembre 2009

Sabato manifestazione contro la costruzione di un parcheggio di tre piani che sventrerebbe un'area ottocentesca in pieno centro


Tamburi, striscioni, cartelli fatti a mano, volantini come Acquasola fermiamoli!, sabato sera contesteranno per l'ennesima volta la costruzione di un parcheggio di tre piani che sventrerebbe un parco ottocentesco in piena citt, quello dell'Acquasola. Ci sar un corteo e poi una festa nel parco, dalle 20 in poi e la nottata stata ribattezzata Notte Verde, a cura del rinato comitato del parco dell'Acquasola. Chiede pi verde, meno auto, pi aria pulita, meno attenzione ai palazzinari e pi ai cittadini e si svolge proprio la stessa sera della Notte bianca cittadina incentrata sull'Mtv Day di Mtv Italia al Porto Antico. La Notte Verde contro la Notte Bianca - dice chiaramente la portavoce del comitato Jeanne Vazzoler - queste vetrine fatte in citt sono un dispendio di soldi dei cittadini e non danno visibilit n spazi a chi fa musica o teatro tutto l'anno. Con la nostra Notte Verde chiediamo di riflettere tutti su che cosa veramente pu far vivere meglio una citt: se l'ennesimo parcheggio in centro o degli alberi e uno spazio in piano per tutti, bambini e anziani. Al corteo che dall'Acquasola raggiunger piazza Caricamento, prenderanno parte anche i precari e studenti dell'Onda che hanno organizzato all'Aut Aut e in via del campo, sempre sabato sera, La Notte Buia dei Pirati contro le politiche sicuritarie del Comune e il pacchetto sicurezza.
Cos mentre una parte del comitato, specie Verdi e affiliati a Legambiente, sembrano intenzionati a mantenere ottimi rapporti col Comune, continuano a contare sulle vie legali e sono fieri dell'ennesimo blocco parziale ottenuto dal Tar grazie anche al fatto che Beppe Grillo ha messo 25 mila euro per pagare una fidejussione che bloccherebbe solo ancora per un po' il cantiere (le reti intanto sono gi state posizionate e l'area consegnata dal Comune all'azienda costruttrice gi a luglio), la maggior parte del Comitato va avanti con la protesta e chiede al sindaco un gesto politico: revocare definitivamente la concessione alla Sistema Parcheggi srl per la costruzione del parcheggio di 482 posti auto di cui 141 box privati. In Comune non sembra che l'intenzione sia esattamente quella visto che gli assessori alla mobilit urbana e al traffico, Paolo Pissarello e Simone Farello parlando ieri del piano di accesso alla Ztl del centro storico si sono augurati che le questioni legali per l'Acquasola finiscano presto, hanno detto che il parcheggio si far di sicuro, cos finalmente i residenti del centro storico potranno parcheggiare con una tariffa di 50 euro al mese in stalli particolari. Insomma il Comune alla fine non incasser solo gli oneri di costruzione ma ci vivr di rendita anche negli anni successivi, un modo pratico per risanare i bilanci in rosso.
L'ultima chicca sono le dichiarazioni della nuova assessore al Verde Pinuccia Montanari (insediatasi quando i Verdi hanno scelto di rientrare in giunta) che sostiene che gli alberi dell'Acquasola, oltre 120, sono tutti malati e vanno tutti abbattuti. Gli alberi veramente malati pare siano solo due e ci si chiede come mai non sono stati curati in questi anni, come mai se si ha a cuore un parco cittadino anche l'acqua sia stata tolta da uno stagno da tre anni, come mai foglie, carte e sporcizia si ammucchino. Per questo su un volantino che i genovesi leggeranno in tanti angoli e caruggi c' scritto che il Comune deve bloccare la distruzione del parco; falso che la revoca della concessione comporterebbe un pesante onere per il Comune; falso che gli alberi sono malati; falso che il parcheggio salver il parco: lo distrugger. Morale: Il sindaco Vincenzi deve prendere una posizione politica. Altrimenti diventa chiaro che sostiene il partito del cemento.



news

31-05-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 31 maggio 2020

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

Archivio news