LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

ABRUZZO, LAQUILA Nessun paese adotta Collemaggio
Michela Corridore
Il Centro Quotidiano dellAbruzzo, marted 14 luglio 2009

La basilica di Santa Maria di Collemaggio dice stata trattata come il primogenito pi bravo: nessuno ha voluto adottarla, forse pensando che la sua ricostruzione fosse scontata, ma perch torni allo splendore del passato c' bisogno di molti soldi. Per il momento per le certezze sono ben poche: I frati di Collemaggio hanno stipulato un gemellaggio con quelli della basilica di San Francesco di Assisi, spiega il soprintendente. La fondazione della Carispaq ha finanziato 200mila euro per la ricostruzione e si fatta capofila di una sottoscrizione aperta a tutte le casse di risparmio d'Italia per reperire fondi da destinare alla ricostruzione della chiesa. Per il resto niente di fatto. D'altra parte numerosi sono stati i monumenti aquilani distrutti dal terremoto e poi adottati dai paesi esteri durante il G8, ma tra questi, incredibilmente, non compare Collemaggio: la Francia si far carico delle Anime Sante, il Giappone del complesso di Sant'Agostino, la Spagna del Castello cinquecentesco, la Russia di Palazzo Ardinghelli e della chiesa di San Gregorio magno, l'Australia dell'oratorio di Sant'Antonio di Padova e la Germania della frazione di Onna. Poi ci sono altri paesi che hanno mostrato l'intenzione di avviare la ricostruzione di altre strutture importanti ma non chiese come il Canada oppure l'Olanda. La basilica di Collemaggio forse rimasta fuori proprio perch simbolo della citt, spiega Galletti. Deve essere in primis l'Italia a prendersene cura. Sono fiducioso che questo avvenga, ma spero che i tempi non siano troppo lunghi. Il premier Silvio Berlusconi ha detto che la prima emergenza riguarda le abitazioni dei cittadini, ma non bisogna dimenticare i luoghi simbolo della citt dell'Aquila. Intanto, sono iniziati gi da aprile i lavori per la messa in sicurezza del monumento, in modo che questo possa essere fruibile per la prossima Perdonanza, almeno nella parte non crollata. Si sta provvedendo, infatti, a fasciare i pilastri con cinte rinforzate e a posizionare tubolari di sostegno alla struttura portante. Presto verr riposizionata la gigantografia sulla facciata. La riproduzione fotografica, infatti, era stata tolta per permettere la conclusione dei lavori di restauro. La parte absidale verr chiusa attraverso dei teli trasparenti, in modo tale che sar comunque possibile vederne le macerie per chi entrer nella chiesa; verranno inoltre smontati i ponteggi al- l'interno della facciata e il transetto sar messo in sicurezza. In tal modo, spiega il soprintendente tutti potranno guardare gli effetti reali del sisma sul monumento. Per la celebrazione della Perdonanza sar restaurata anche la porta Santa che a seguito del terremoto ha riportato importanti lesioni. Prima di dare il via alla ricostruzione vera e propria, conclude Galletti comunque necessario aspettare che termini lo sciame sismico. Le continue scosse, infatti, potrebbero rovinare tutto il ben fatto. Il problema sta nel fatto che, secondo gli esperti, lo sciame sismico potrebbe andare avanti ancora per dei mesi e si corre il rischio che i lavori possano essere avviati oltre l'inverno prossimo con un slittamento dei tempi intollarabile. Il rettore della basilica, don Nunzio Spinelli, si tuttavia sempre detto fiducioso sui tempi della ricostruzione e ha anche annunciato di essere gi al lavoro per la prossima Perdonanza celestiniana.



news

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

30-03-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 30 marzo 2020

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

Archivio news