LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

BOLOGNA - Loperazione "Muri puliti" gi stata scritta ma il progetto di Cofferati rimasto sulla carta
VENERD, 10 LUGLIO 2009 la Repubblica - Bologna



Nel 2007 il documento finanziato con 170mila euro che avrebbe dovuto coinvolgere studenti e writer





Ghelfi: furono interventi miseri. Callari Galli: faremo un festival darte di strada

Un piano anti-graffiti in Comune c gi dal 2007, con tanto di contributo della Fondazione Carisbo, coinvolgimento delle scuole e degli studenti, laboratori per i ragazzi sulla legalit e spazi a disposizione dei veri artisti che al posto dei pennelli usano le bombolette spray. Non solo: per effetto di una specie di "macchina del tempo amministrativa", si pu tornare a due anni fa, nel settembre del 2007, quando Sergio Cofferati annunci un piano anti-writer da 170 mila euro, con la pulizia dei muri che sarebbe partita dalle strade del ghetto ebraico (oltre a una serie di implicazioni legali per i writer che conquistarono le colonne dei giornali). La pulizia effettivamente inizi e venne anche diffusa la mappa delle strade coinvolte dalla "maxi-operazione", foto dei restauratori allopera, previsioni di sviluppo del piano. In realt, alle strade del ghetto ci siamo poi fermati - dicono da Hera, che allepoca fu incaricata direttamente della pulizia, senza bando e senza coinvolgere la soprintendenza - ma la cifra per lintervento fu di dieci volte inferiore a quella stanziata. Ancora, il progetto prevedeva un protocollo dintesa con le imprese artigiane per un servizio di ripulitura a prezzi calmierati: i cittadini che la mattina trovavano la porta di casa "colpita" dalla firma di un writer avevano a disposizione un numero verde per chiedere lintervento di pulizia a prezzi convenienti. Si chiamava "Ricoloriamo insieme Bologna". Fu un progetto davvero misero, credo che alla fine siano stati fatti 2 o 3 interventi - dice oggi Loretta Ghelfi, segretario provinciale Cna, partner del progetto - era assolutamente insufficiente, noi lo avevamo detto subito. Luned andremo da Delbono a proporre unazione anti-degrado e anti-graffiti basata sul piano del 2000. Allora si prevedeva che ognuno avesse una convenienza a realizzare lopera: sia i privati, che il Comune, che interveniva direttamente con un contributo economico, che le ditte. I piani anti-graffiti sembrano insomma preda di un "eterno ritorno": il progetto iniziato nel 2007 che si trova illustrato sul sito dellistituzione comunale per linclusione sociale e comunitaria "Don Paolo Serra Zanetti", presieduta dallantropologa Matilde Callari Galli, ha gi tutte le caratteristiche di quello in discussione in questi giorni, e anche il contributo della Fondazione Carisbo. Sono previsti da settembre laboratori nei quartieri e nelle scuole di educazione alla legalit e di orientamento sul tema del writing - spiega infatti lantropologa - oltre alla promozione di interventi per la decorazione di superfici murarie di Istituti scolastici pubblici. Abbiamo in calendario anche un festival dellarte di strada per far capire che un conto sporcare muri e un conto realizzare delle vere e proprie opere. Non c niente di davvero nuovo su questo tema ormai affrontato da ogni punto di vista? S, certo, la pulitura delle strade del centro con la sorveglianza di telecamere per poi individuare chi ogni volta insiste a sporcare gli stessi muri. unidea di questanno. Inediti anche il bando di assegnazione e il protocollo con la soprintendenza, rispetto alla pratica di affidare i lavori ad Hera che poi provvedeva a trovare aziende specializzate che si occupavano di restauro.
(e. c.)



news

29-05-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 29 maggio 2020

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

Archivio news