LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Montecassino - Tessuti sacri e antichi salvati dalle bombe in mostra all’Abbazia
Pasquale Esposito
Il Mattino

LA BATTAGLIA DI MONTECASSINO

Dall’inviato a Montecassino

Fa un strano effetto, per certi versi inquietante - al di là delle intenzioni degli organizzatori delle manifestazione previste dalla «Settimana della Riconciliazione», in occasione del sessantesimo anniversario della Battaglia di Montecassino, e della distruzione dell’Abbazia - vedere persone (uomini e donne, giovani e in età matura) abbigliate con le divise dei soldati, con mitra e bombe (ovviamente finte) che combatterono aspramente nel maggio del ’44, perdendovi in tantissimi la vita.
Per fortuna la bellezza del luogo, così profondamente legato a San Benedetto ed alla sua ”regola”, e così ricco di testimonianze d’arte, prende il sopravvento, insieme con lo splendore dello scenario paesaggistico, e ricaccia in secondo piano i tristi ricordi evocati -ripetiamo: al di là delle intenzioni - dalla visione di ”quelle” divise, tedesche o alleate che siano. Le celebrazioni cominceranno oggi, anche se il giorno-clou, la ricorrenza della sanguinosa battaglia, cade il 18, dopodomani, con arrivi di personalità internazionali. Intanto ieri sera si è aperta una mostra che riconcilia con tutto quanto l’Abbazia riecheggia, sia sul versante liturgico che su quello artistico, non trascurando i rimandi storici legati ai fatti bellici del ’44. «I tesori salvati di Montecassino - Antichi tessuti e paramenti sacri» è il titolo della suggestiva esposizione, che rimarrà aperta fino al 30 settembre e che simboleggia e racchiude un pezzo di storia dell’Abbazia, dal momento che molti preziosi tessuti liturgici - piviali, pianete, turiboli, paliotti (ce ne sono due molto belli di scuola napoletana il cui disegno è attribuito da molti esperti a Francesco Solimena) e altri oggetti furono portati via - perché si salvassero - nell’imminenza dei bombardamenti dai tedeschi del colonnello Julius Schlegel (a Roma, consegnati al Governo italiano a piazza Venezia, sistemati per una settimana a Castel Sant’Angelo e poi custoditi nel Salone Sistino della Biblioteca Vaticana). Sui camion tedeschi trovarono posto anche il Tesoro di San Gennaro, molti quadri della Reggia di Capodimonte, l’importantissima Collezione numismatica di Siracusa, trasferiti ”al sicuro” a Montecassino... Molti di quei tessuti e di quegli oggetti sono stati restaurati e sono tornati a casa, da ieri sono in mostra, ma sono oggetti d’uso nel senso che per alcune funzioni particolarmente solenni quei paramenti - davvero preziosi per i loro ricami, ornamenti, disegni e manifattura - vengono normalmente adoperati per dare lustro alla cerimonia. La mostra è stata illustrata dall’Abate di Montecassino, Bernardo D’Onorio, che il 21 sarà consacrato Vescovo, dalla curatrice, Roberta Orsi Landini, da don Pietro Vittorelli, ideatore e coordinatore, e dal sindaco di Cassino, Bruno Scittarelli, presidente del Comitato per le Celebrazioni.
La mostra (ottanta ”pezzi” - tessuti in oro e argento, ricami impreziositi da gemme, sete, velluti, damaschi arricchiti da perle, vesti sacre, ma anche codici manoscritti, tavole dipinte e miniature - che mettono in risalto i simboli del potere e della cultura religiosa che, nel corso dei secoli, hanno avuto come luogo di riferimento l’Abbazia di Montecassino) merita una salita mozza-fiato all’Abbazia perché è un viaggio - ricco di interesse - nella storia e nell’arte, nella spiritualità e nella cultura, nella fede e nella realtà, nella pace e - sessant’anni fa - nella guerra.




news

01-04-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 1° aprile 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news