LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

CAMPANIA - lo «scandalo dei gazebo».
MARISA LA PENNA
07/02/2009 il mattino






Si allunga, con un nuovo sequestro eccellente, il lungo elenco dei locali coinvolti nello «scandalo dei gazebo». La scure della giustizia si abbatte questa volta su «Le Terrazze». I vigili del tenente Gaetano Frattina, comandante della VI Unità operativa di Chiaia, di buon mattino, hanno fatto visita al titolare del frequentatissimo bar di via Petrarca, sequestrandone il gazebo. Vale a dire una terrazza sul Golfo di 540 metri quadrati, attrezzata con tavoli, sedie, ombrelloni. Un punto di ritrovo molto noto in città. Anche il provvedimento adottato ieri porta la firma del generale Luigi Sementa, comandante della polizia municipale. Ieri, dunque, i sigilli sono stati apposti al gazebo del bar «Le Terrazze». L’area sequestrata - viene spiegato in una nota diramata dai vigili - era stata in parte chiusa da strutture anodizzate e da vetrate. Secondo la polizia municipale i titolari della struttura erano sprovvisti del «permesso a costruire» perché «l’abuso riscontrato ricade in una zona sottoposta a vincolo paesaggistico e ambientale». In pratica la stessa accusa rivolta a tutti i gestori di locali che hanno subito finora analogo trattamento. Per «Le Terrazze» la decisione dei vigili è stata più severa: il locale è stato chiuso in quanto il bar è all’interno dell’area posta sotto sequestro. Nei casi precedenti gli agenti del generale Sementa avevano solo «sigillato» il gazebo dando la possibilità al gestore di continuare l’attività al banco. «Sarò costretto a licenziare 25 dipendenti» ha dichiarato, in serata, il titolare, Antonio Fantini. Nino De Nicola, presidente delle ”Nuove Botteghe dei Mille” commenta: «Si sta mortificando il lavoro onesto della città. Venerdì incontreremo Comune e Soprintendenza. Se non si arriverà a un accordo organizzeremo una grande mobilitazione contro l’amministrazione comunale». «Mi domando perché è così difficile avere regole certe sulla questione dei gazebo. Se sono stati commessi errori, anche gravi, da parte del Comune è ora che si corra una volta per tutte ai ripari» dice, invece, il presidente della I Municipalità, Fabio Chiosi. E il suo vice, Maurizio Tesorone: «È indispensabile organizzare subito un tavolo per risolvere la questione che sta decimando posti di lavoro».




news

01-04-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 1° aprile 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news