LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

CEMENTIFICAZIONE: bufera sul piano urbanistico di Milano.
(ASCA) - Milano, 15 nov 2008

MILANO: E' POLEMICA SUL PIANO URBANISTICO MASSEROLI


E' bufera sul piano urbanistico di Milano. A scatenare il dibattito e' l'assessore all'Urbanistica di Palazzo Marino, Carlo Masseroli, 'colpevole' di aver ribadito nei giorni piani della giunta Moratti per scongiurare il fenomeno di esodo nell'hinterland: una citta' da 2 milioni di abitanti e percio' con 105 milioni di metri cubi di case in piu'. Il che, di fatto, si tradurrebbe in 700 mila abitanti in piu' rispetto a quelli attuali.

Tanto e' bastato per infiammare il dibattito politico a Palazzo Marino sul piano del Governo del Territorio, destinato a sostituire il vecchio 'piano regolatore' del 1980. Obiettivo: aumentare la quota di edilizia destinata alla domanda abitativa primaria, messa con le spalle al muro dagli attuali prezzi di mercato. Per l'opposizione, che preannuncia battaglia in consiglio comunale, il nuovo piano si tradurra' in una cementificazione incontrollata e sara' una gallina dalle uova d'oro per i costruttori.

''Non ci sara' nessuna colata di cemento'', si difende Masseroli che precisa: ''Aumentare la densita' significa evitare che la gente non vada avanti e indietro con il pendolarismo e anche riduzione del traffico e dell'inquinamento''. Per l'assessore milanese ''maggiore densita' vuol dire anche piu' spazi liberi e questa non e' una contraddizione ma una grande opportunita' e una grande sfida per la nostra citta'.

Milano per l'anagrafe ha 1 milione e 300 mila residenti.

Altri 300 mila non risultano all'anagrafe ma dormono in citta' perche' ci lavorano. Altri 50 mila sono gli studenti.

Alla fine Milano conta circa 1 milione e 700 mila persone.

Dopodiche' ci sono altre centinaia di migliaia di persone che, a seconda delle statistiche sono tra le 500 e le 700 mila che tutti i giorni vengono a usare la citta'. E spesso non abitano a Milano perche' non trovano residenze a prezzi accessibili. Per questo vogliamo offrire la possibilita', soprattutto ai giovani, di rimanere in citta' e non scappare''.

Un piano ambizioso, il suo, che pero', oltre alle critiche dell'opposizione, incassa forti perplessita' anche da parte della sezione lombarda dell'Istituto nazionale di urbanistica. Per l'Inu, l'idea di Masseroli e' ''singolare e un po' onirica'' perche' al di la' delle buone intenzioni portera' alla ''costipazione'' il capoluogo lombardo. E a gettare benzina sul fuoco ci hanno pensato anche i giornali.

Duro soprattutto 'Il Riformista', che di fatto accusa Palazzo Marino di rappresentare il partito del mattone: ''Il sacco di Milano'', e' il titolo dell'editoriale firmato dall'economista Marco Vitale e pubblicato giovedi' in prima pagina. Secondo il quotidiano diretto da Antonio Polito, il progetto del Comune di Milano e' un regalo servito su un piatto d'argento agli immobiliaristi.

Soprattutto perche', sempre secondo l'editoriale firmato da Vitale, non avra' ricadute positive sui pendolari, che non si trasferiranno comunque in citta'.

Sempre dalle pagine de 'Il Riformista', il giorno successivo e' arrivata la replica del diretto interessato, 'confinata' pero' a pagina 11: ''Articoli come quelli di Vitale fanno venir voglia di proseguire nel lavoro fatto fino adesso''. E a chi prefigura una nuova epoca di tangenti e mazzette, visto che i 'signori del mattone' sono gli stessi degli anni '80 colpiti dal ciclone di Mani Pulite, Masseroli assicura: ''Salvatore Ligresti per me resta una grande risorsa per Milano''. Una altra presa di posizione, quella dell'assessore di Palazzo Marino, destinata con ogni probabilita' a scatenare nuove polemiche.

fcz/mcc/alf

(Asca)





news

27-01-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 27 gennaio 2020

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

Archivio news