LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

VENEZIA - Case, ponti e palazzi in pericolo codice rosso sui restauri insulari
Il Venezia, 17 novembre 2008

Prima erano i grandi palazzi della Serenissima. Il Ducale, Ca' Rezzonico, le Procuratie, la biblioteca Marciana. Poi sono arrivati i ponti, Accademia e Rialto in primis. E la terza faccia di questa medaglia insolita e sempre pi a rischio sono le case private: migliaia di edifici vecchi e malconci che nella migliore delle ipotesi, quando non sono sfitti e abbandonati, vengono recuperati con interventi solo parziali. Con il risultato che la citt cade letteralmente a pezzi. E ogni tanto ci scappa qualche ferito.
La situazione nota, ma dopo il frammento di cornicione che sabato ha sfiorato una turista crollando in Frezzaria i riflettori della polemica si riaccendono. Ma dal Comune di Venezia alzano bandiera bianca: Facciamo tutto il possibile con i fondi a nostra disposizione, gli interventi che insieme alla Soprintendenza sono stati ritenuti urgenti sono gi stati cantierati o lo saranno a breve - ricordano dalle stanze di Ca' Farsetti - ma sull'edilizia privata pi di tanto non possiamo intervenire. A maggior ragione perch la scure romana sul rifinanziamento della Legge Speciale tocca da vicino anche i residenti, visto che da quest'anno l'amministrazione lagunare deve dire addio al bando per distribuire i fondi dedicati ai restauri a opera dei privati. Cos ciascuno si arrangia come pu. E dopo la caduta del concio del finestrone di Palazzo Ducale e di un grosso frammento di marmo dalla facciata del Correr, sabato la sfortuna e l'incuria hanno toccato di nuovo l'area marciana. Con un pezzo di pietra lungo 40 centimetri che si schiantato a terra in calle della Frezzaria. Le schegge hanno ferito lievemente una turista svizzera di 46 anni che passava nel momenti del crollo. Nessuna conseguenza tragica nemmeno questa volta. Ma gli episodi si sommano e con loro le preoccupazioni delle istituzioni. Che al momento, per, passano la patata bollente ai privati sul fronte delle grandi opere. Mentre su quello dei piccoli restauri domestici parlano da soli i dati, con un crollo di almeno il 20 per cento degli interventi avviati sul territorio negli ultimi 12 mesi. Come dire che se si deve tirare la cinghia, lo si fa anche per sistemare impianti vetusti o mettere in sicurezza terrazze e cornicioni. E si preferisce costruire ex novo, magari in terraferma, piuttosto che investire nella manutenzione edilizia in centro storico e nelle isole. Ma gli enti locali hanno le mani legate : senza soldi non si possono costringere i privati a investire in Laguna. Ma non ci si pu nemmeno nascondere dietro a un dito, quindi ci si limita a fare da cassa di risonanza a episodi come quello a San Marco: II rischio che casi analoghi si moltiplichino, anzi sta gi accadendo chiudono dalle stanze comunali.



news

17-09-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 17 settembre 2019

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

Archivio news