LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

SARDEGNA TUVIXEDDU - Cinquantanove docenti rischiano il processo
La Nuova Sardegna 13/11/2008

CAGLIARI. Cinquantanove docenti universitari rischiano il rinvio a giudizio con laccusa di diffamazione a mezzo stampa per aver firmato il 26 gennaio dellanno scorso un documento dappoggio al governatore Renato Soru nella sua battaglia contro ledificazione dellarea di Tuvixeddu. A querelare il gruppo di cattedratici sardi, della penisola e stranieri erano stati lex sindaco di Cagliari Mariano Delogu, oggi senatore di An, e lavvocato Agostinangelo Marras per conto dellimprenditore Gualtiero Cualbu, cui fa capo il progetto della Nuova Iniziative Coimpresa. Progetto al centro da anni di un furibondo conflitto giudiziario con lamministrazione regionale guidata da Soru. Luno e laltro si erano sentiti offesi dal contenuto del documento intitolato Per una svolta nella politica di tutela dei beni culturali in cui i firmatari scrivevano di una pubblica, incestuosa e concertata collusione tra politici, imprenditori e funzionari con lunico obbiettivo di privatizzare tutte le aree panoramiche e di pregio ancora esistenti. Frasi forti, che facevano seguito allo stop imposto dalla Regione ai cantieri aperti sui colli punici. Il pubblico ministero Giangiacomo Pilia ha avviato la notifica dellavviso di chiusa inchiesta 415 bis a tutti i docenti - il loro numero sarebbe un record nella storia giudiziaria per il reato di diffamazione a mezzo stampa - che devono rispondere in concorso fra loro del reato commesso per laccusa con la pubblicazione del documento nel sito istituzionale della Regione. In realt il testo incriminato usc anche sui quotidiani e su numerosi siti internet di informazione, su blog privati e rassegne stampa. Ma la scelta di Delogu e di Cualbu stata di querelare soltanto i responsabili della diffusione e i firmatari. Fra questi nomi importanti e notissimi del mondo accademico nazionale, scrittori e intellettuali che si erano riconosciuti in un testo ad alto contenuto critico e che ora dovranno quasi sicuramente difendersi davanti al giudice monocratico. Ecco i loro nomi: Bruno Anatra, Gianfranco Tore, Giovanna Murgia, Francesco Atzeni, Sandro Maxia, Antonio Loi, Giovanni Ugas, Giancarlo Nonnoi, Luciano Marrocu, Anna Saiu Deidda, Franco Masala, Marisa Frongia, Simonetta Angiolillo, Luigi Leurini, Claudio Natoli, Antioco Floris, Cristina Lavinio, Roberto Coroneo, Patrizia Mureddu, Gianfranco Nieddu, Antonietta Dettori, Ines Loi Corvetto, Laura Pisano, Antonio Trudu, Maurizio Trifone, Laura Sannia, Gabriella Da Re, Mariella Lorinczi, Ignazio Putzu, aria Sofia Casula, Nicoletta Da Crema, Antonella Marra, Franca Ortu, Placido Cherchi, Mariolina Falzari, Tonina Paba, Augusto Puxeddu, David Bruni, Maria Grazia Dongu, Francesco Asole, Andrea Maurizi, Gabriella Mazzon, Goeffrey Gray, Steve Buchledee, Marilisa Piga, Carlo Antonio Borghi, Felice Tiragallo, Elisabetta Marini, Tristano Gargiulo, Clara Incani, Mauro Pala, Nicoletta Puddu, Helmuth Moysich, Fabio Parascandalo, Angela Basso, Giovanna Caltagirone, Antonello Dess. Fino a questo momento nessuno di loro ha ancora nominato un legale di fiducia, a difenderli lavvocato Marcello Spissu nominato dufficio dal pubblico ministero. Non appena ricevuta la notifica dellatto, i cinquantanove docenti dovranno per nominare un difensore e avranno venti giorni di tempo per chiedere linterrogatorio di garanzia e produrre memorie o documenti difensivi. Nel manifesto firmato a gennaio dellanno scorso i docenti avevano valutato positivamente la sensibilit dimostrata dal presidente della Regione a tutela del patrimonio culturale dellisola e delle aree storiche e archeologiche pi rilevanti e significative. Il documento conteneva poi un plauso alliniziativa di fermare i lavori su Tuvixeddu ponendo finale alla colpevole inerzia degli organi amministrativi statali, regionali e comunali e lauspicio che liniziativa potesse costituire un segnale di svolta nella politica del patrimonio storico, archeologico e ambientale della Sardegna. Anche su questa vicenda, parallela allo scontro in atto su Tuvixeddu, potrebbero pesare gli esiti dellinchiesta giudiziaria condotta dal sostituto procuratore Daniele Caria, che indaga fra laltro anche sulle presunte indecisioni e inerzie degli organi statali rispetto al problema della difesa dellarea archeologica.



news

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

13-09-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 13 settembre 2019

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

Archivio news