LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

VITERBO - Vulci diventa una "calamit"
CORRIERE di VITERBO, 11 novembre 2008

Appuntamento decisamente interessante per conoscere la cultura etnisca della Tuscia. Per rilanciare il territorio la Regione punta sulle sue bellezze artistiche. E nel Viterbese l'interesse cade sul parco di Vulci.
Questa la politica intrapresa negli ultimi tre anni dalla Regione Lazio, per una strategia culturale volta alla valorizzazione e alla promozione dei luoghi d'eccellenza del patrimonio culturale regionale. E nella Tuscia i cosiddetti "attrattori culturali" non mancano di certo, come appunto il parco archeologico di Vulci. Nel resto del Lazio sono stati scelti come punti strategicamente suggestivi l'abbazia di Fossanova, Tivoli o polo Tiburtino ed ancora l'area collegata alla via del Sale, nel tratto reatino ed infine itinerari delle mura poligonali del Frusinate. Nell'ambito di questa strategia, l'assessorato della Cultura ha avviato nel 2008 l'attuazione del progetto "percorso di valorizzazione del patrimonio culturale del Lazio" finanziato con fondi Cipe (pari a 1 milione di euro). L'iniziativa, finalizzata alla promozione culturale e ambientale delle cinque aree selezionate, consiste nella progettazione e realizzazione di itinerari tematici e misti, di tipo tradizionale e innovativo, per soddisfare esigenze diversificate di apprendimento e fruizione di cittadini e turisti.
Una parte rilevante di questo progetto riguarda l'area dell'attrattore "Parco archeologico di Vulci" e il connesso tematismo degli etruschi, al quale dedicata la "Mostra Etruschi". La Regione ha inoltre avviato una importante collaborazione con la Cotral per concordare, in connessione con i progetti regionali, itinerari di valorizzazione del patrimonio culturale, attraverso specifiche iniziative di promozione, anche tramite la risorsa della capillare rete dei trasporti pubblici laziali. Regione e Cotral hanno sottoscritto una settimana fa una convenzione onerosa (pari a 224.000 euro), della durata di un anno, tacitamente rinnovabile a due, per realizzare azioni coordinate nell'ambito del progetto sui percorsi di valorizzazione del territorio e del patrimonio culturale nelle aree degli attrat-tori, raggiunte dal sistema di trasporti pubblici, gestito da Cotral. Tale collaborazione consentir di promuovere nel territorio, tramite pubblicit dinamica sulle vetture dei mezzi, le manifestazioni culturali e le iniziative espositive regionali e, al tempo stesso, di agevolare la fruizione dei luoghi di eccellenza del Lazio e degli itinerari ad essi collegati, favorendo anche la diffusione di informazioni di servizio sul trasporto pubblico (linee, itinerari, orari, mappe), in alternativa ai mezzi privati.
La prima fase di sperimentazione della convenzione, riguardante l'area dell'attrattore "parco archeologico di Vulci e il tema degli Etruschi", si svolge nell'arco di tre mesi, in concomitanza con la grande mostra allestita nella sede del palazzo delle Esposizioni di Roma sulle antiche metropoli del Lazio (aperta al pubblico fino al 6 gennaio). Cinquanta bus Cotral, in partenza da Roma verso il territorio della Tuscia laziale e viceversa, indosseranno, per l'occasione, gli abiti sgargianti dei manifesti e dei Ioghi della "mostra sugli Etruschi", costituiti da pannelli maxiretro, bande laterali e penduli. La promozione delle iniziative regionali si avvarr, oltre che della pubblicit dinamica sui bus, anche di altri mezzi di divulgazione, come, ad esempio, i siti internet di Cotral (www.cotralspa. it) e Regione (wwwr.regione.lazio.it, www.culturalazio.it) e il notiziario "Fermata a richiesta". Presentando al botteghino del palazzo delle Esposizioni un titolo di viaggio Cotral vidimato, si avr diritto ad uno sconto di 2,50 euro. Inoltre, novit assoluta, stato realizzato un numero monografico, a carattere divulgativo sul tema degli etruschi, di Lazio in bus, con tiratura 50mila copie. Un appuntamento decisamente interessante per conoscere la cultura etrusca della Tuscia.



news

23-06-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 23 giugno 2019

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

24-08-2018
A due anni dal terremoto in centro Italia

08-08-2018
Comitato per la Bellezza. Altro palazzone di 6 piani in piena riserva naturale del Litorale romano

24-07-2018
Da Emergenza Cultura: San Candido (BZ), uno sfregio che si poteva e doveva evitare

21-07-2018
Inchiesta de "L'Espresso" di Francesca Sironi: Il ministro Alberto Bonisoli e la scuola offshore

20-07-2018
Associazione Nazionale Archeologi. MIBAC: il titolo non è unopinione!

08-07-2018
Su Eddyburgh un intervento di Maria Pia Guermandi sull'Appia Antica

13-06-2018
Disponibile la relazione di Giuliano Volpe sull'attività del Consiglio Superiore

12-06-2018
Lettera aperta al Sig. Ministro dei Beni Culturali dott. Alberto Bonisoli: Per un futuro all'archeologia italiana

04-06-2018
Dalla rete: sul nuovo governo e sul nuovo ministro dei Beni culturali

Archivio news