LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

BOLOGNA - Biblioteca universitaria ora allarme chiusura
ILARIA VENTURI
VENERD, 07 NOVEMBRE 2008 LA REPUBBLICA - Bologna



Nuova riduzione del personale. Oggi corteo degli studenti No-Gelmini


Entro Natale potrebbe chiudere la biblioteca universitaria a causa della mancanza di personale. Pochi giorni fa sono stati trasferiti altri due addetti alla sorveglianza di una istituzione che nel 2000 passata dal ministero per i Beni culturali allAteneo. Bisogna impedire che questo prezioso servizio chiuda le porte, lappello della Cgil Funzione Pubblica. Oggi altra giornata di mobilitazione contro la riforma Gelmini, alle 18 corteo di protesta degli universitari che partiranno da Piazza Verdi, mentre alle 17 a vicolo Bolognetti si riunisce lassemblea di insegnanti e genitori





QUANDO, pochi giorni fa, stato concesso il trasferimento ad altri due addetti alla sorveglianza la direttrice della Biblioteca universitaria ha alzato le braccia, in segno di resa: Lennesimo distacco. Se se ne vanno anche loro si chiude. Ha scritto alla direzione regionale dei Beni culturali: Se mi togliete questi due dipendenti rimangono cinque assistenti alla vigilanza, non possibile tenere aperta la biblioteca con questo organico, come posso fare?. I sindacati, dopo unassemblea con il personale mercoled scorso, lanciano lallarme. Se un anno fa la biblioteca universitaria aveva ridotto lorario di apertura al pomeriggio per mancanza di personale alla sorveglianza, con proteste di centinaia di studiosi e universitari che la frequentano, ora a rischio di chiusura tutta la biblioteca. Per la stessa causa. E in tempi brevi. Potrebbe avvenire anche entro Natale. Di qui lattacco dei sindacati. Non si pu assistere passivamente a questo: unistituzione culturale che vanta tre secoli di storia andare progressivamente in rovina, commenta Salvatore Bianco della Funzione pubblica Cgil. Tutto nella disattenzione di chi, compresa luniversit di Bologna, parte in causa e avrebbe titolo per intervenire e scongiurare lemergenza.
Per capire come si arrivati al rischio di chiusura di una storica istituzione culturale occorre risalire al 2000, quando, con una convenzione, la Biblioteca universitaria di via Zamboni, che ha un patrimonio stimato in un miliardo di euro (un milione e 360mila volumi, 120mila edizioni antiche, 20mila manoscritti), passata dal ministero per i Beni culturali allAteneo bolognese.
Un passaggio divenuto ben presto paradossale perch in tutti questi anni non mai stato regolato il trasferimento del personale. Sino ad arrivare allultima beffa: a settembre il ministero ha posto una sorta di ultimatum per spingere i lavoratori a una scelta al buio, senza uno straccio di tabelle di equiparazione economica e giuridica per i dipendenti delle due amministrazioni e senza garanzie rispetto alla futura collocazione, racconta Bianco. Il problema che i lavoratori non sono mai stati messi nelle condizioni di poter scegliere.
Nellincertezza su qualifiche e stipendio nel passaggio dai Beni culturali allUniversit, molti dipendenti hanno chiesto il trasferimento ad altri settori: in tre anni il personale della Biblioteca si dimezzato. E la fuga continua. Mentre i servizi rimangono ad alto livello: 28mila prestiti allanno. La direttrice Biancastella Antonino scrive e bussa alle porte della direzione regionale dei Beni culturali e dellUniversit da mesi e mesi. Ma senza risultati. Siamo rimasti in 35, tra cui molti dipendenti gi in pensione che continuano con un part time - dice - Negli ultimi mesi abbiamo perso altri sei dipendenti ed ora stata accettata la richiesta di trasferimento di altri due addetti alla sorveglianza. A questo punto non so pi come fare. Ho chiesto alla direzione regionale di farsi carico di un tavolo di concertazione, mi sono mossa anche con luniversit che per rimane assente. La situazione insostenibile, rischiamo di chiudere del tutto: una decisione grave a cui non vorrei arrivare. Certe scelte non si prendono a cuor leggero. Salvatore Bianco lancia lappello: Il tempo sta scadendo per la biblioteca e a nessuno consentito distrarsi. Tutte le parti in causa hanno il dovere di far s che la Biblioteca non chiuda le porte, interrompendo un servizio prezioso alla citt, a favore di tantissimi studenti e studiosi.



news

13-10-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 13 ottobre 2019

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

Archivio news