LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

MANTOVA - Vincolo sul Rio, a rischio il ponte a Catena
Gazzetta di Mantova 03/11/2008

Il ponte a Fiera Catena? Difficile, se non impossibile, che sia pi di una ciclopedonale. A lasciarlo intendere il vincolo diretto sul corso del Rio e sul bacino di Porto Catena con cui la Sovrintendenza vorrebbe assimiliare il canale e gli specchi dacqua a monumenti di ingegneria idraulica che completano il sistema dei laghi realizzato dal Pitentino tra il 1188 e il 1199. Se andr a buon fine la procedura aperta il 29 ottobre per tutelare gli specchi dacqua e, in via indiretta, le sponde di sinistra dei laghi Inferiore e di Mezzo, di ponte a Catena forse non si parler pi. O meglio, si dovrebbe pensare solo a quello in legno, riservato a pedoni e ciclisti, sulla parte pi stretta del Rio (su via Fondamenta), per consentire ai residenti nel nuovo quartiere di Fiera Catena di raggiungere il lungolago Gonzaga e da qui il centro storico, senza bisogno di prendere lauto. Sarebbe questa lunica soluzione consentita dalla Sovrintendenza. Verrebbe, dunque, messa in soffitta lipotesi a cui sta lavorando la giunta e che dovrebbe rientrare nella progettazione del nuovo parcheggio interrato allAnconetta. E cio un ponte ciclopedonale ma pi largo sul tratto finale del Rio, in modo da far transitare i mezzi di soccorso e, magari, anche le auto dei residenti pur se in un unico senso di marcia. La scorsa settimana la sovrintendenza ha aperto la procedura per il vincolo diretto e indiretto a tutela dei monumenti laghi, Rio e sponde di sinistra dei laghi Inferiore e di Mezzo; entro 8 mesi il ministero dei beni culturali dovr decidere se accogliere o meno la richiesta (se il sovrintendente ha avviato la procedura lo ha fatto con lassenso di massima di Bondi). Nel frattempo, in attesa del pronunciamento, le rive restano inedificabili e il Rio diventa comunque un monumento a tutti gli effetti e, quindi, tutelato in base al codice ambientale. Basta leggere la relazione storico-artistica della sovrintendenza, basata sullesame di mappe e documenti antichi, per rendersi conto della valenza attribuita al corso dacqua che collega il lago Superiore con quello Inferiore sfociando a Porto Catena, il cui bacino entra anchesso tra gli specchi protetti: I laghi, il Rio e i ponti dei Mulini e di San Giorgio sono meritevoli di salvaguardia e tutela in quanto testimonianza della storia della tecnologia idraulica, delle tecniche agrarie e della storia politica e militare della citt di Mantova, oltre che testimonianza della sua cifra identitaria, alla luce delliconografia consegnata alla storia dellarte. Ergo, un ponte stradale comporterebbe unalterazione inaccettabile dei caratteri ambientali e paesaggistici dellarea come la stessa Sovrintendenza scrisse in marzo.



news

24-06-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 24 giugno 2019

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

24-08-2018
A due anni dal terremoto in centro Italia

08-08-2018
Comitato per la Bellezza. Altro palazzone di 6 piani in piena riserva naturale del Litorale romano

24-07-2018
Da Emergenza Cultura: San Candido (BZ), uno sfregio che si poteva e doveva evitare

21-07-2018
Inchiesta de "L'Espresso" di Francesca Sironi: Il ministro Alberto Bonisoli e la scuola offshore

20-07-2018
Associazione Nazionale Archeologi. MIBAC: il titolo non è unopinione!

08-07-2018
Su Eddyburgh un intervento di Maria Pia Guermandi sull'Appia Antica

13-06-2018
Disponibile la relazione di Giuliano Volpe sull'attività del Consiglio Superiore

12-06-2018
Lettera aperta al Sig. Ministro dei Beni Culturali dott. Alberto Bonisoli: Per un futuro all'archeologia italiana

04-06-2018
Dalla rete: sul nuovo governo e sul nuovo ministro dei Beni culturali

Archivio news