LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

GENOVA - Servizi comunali rivoluzione in citt maxitrasloco al Matitone
VENERD, 17 OTTOBRE 2008 LA REPUBBLICA - Genova





Le grandi manovre



Coinvolti centinaia di dipendenti: nel grattacielo di Sampierdarena si concentreranno gli uffici oggi sparsi in tre luoghi diversi
Prossimo passo lAnagrafe di corso Torino che potrebbe essere definitivamente dismessa con la vendita del palazzo

DONATELLA ALFONSO

--------------------------------------------------------------------------------

ADDIO al Comune "diffuso", agli assessorati e agli uffici sparsi qua e l. Novembre, stagione delle migrazioni di armenti, avvier la migrazione di centinaia di dipendenti comunali - almeno 400 - verso il Matitone. Che nei primi sette piani, finalmente acquisiti e messi a punto da palazzo Tursi, andr ad ospitare quasi tutti gli uffici ora alloggiati, pi o meno precariamente, in via Ilva, palazzo Serra Gerace a Caricamento e, in un secondo momento, quelli ora in piazza Ortiz. Ma potrebbe essere solo il primo passo di un risiko suggestivo, che porti la vecchia, gloriosa Anagrafe di corso Torino a essere dismessa e il palazzo messo in vendita, mentre tutti gli sportelli aperti al pubblico - compresi quindi anche quelli dei tributi, gli sportelli della Polizia Municipale e quelli "stagionali", come la scuola o lIci - troverebbero una nuova sistemazione nellex palazzo delle Poste in piazza Raggi a Brignole: quello che dovrebbe essere in parte sventrato per far posto alla stazione terminale della metropolitana, in arrivo a fine 2010. A quel punto Brignole sar il centro di tutti i collegamenti: capolinea del metr, direttamente legata al centro e alla Valpolcevera, stazione ferroviaria che nel riordino del nodo genovese dovrebbe essere punto nodale verso il levante, e possibile punto di partenza della linea protetta per la Valbisagno. Sicuramente il "palazzo degli sportelli" sarebbe facilmente raggiungibile e, oltre che ospitare tutti i front desk del Comune, potrebbe condividere spazi con Amt e altre aziende.
Uno scenario suggestivo, appunto, che gira per i piani alti di palazzo Tursi. Ma che per essere realizzato - acquistare il palazzo dalle Poste (circa 8000 i metri quadri utili) e risistemarlo, con un impegno di circa 12 milioni di euro - dovrebbe prevedere di recuperare risorse vendendo lAnagrafe. Palazzo storico che ospita gli uffici dello stato civile da almeno ottantanni, quello di corso Torino per molto segnato dal tempo, e i miglioramenti apportati a pi riprese non hanno potuto comunque eliminare le barriere architettoniche e garantire lutilizzo al meglio degli spazi, specialmente quelli dello Stato Civile, al secondo piano, dove c anche la sala dei matrimoni. Un palazzo dal fascino novecentesco, con molti vincoli sia strutturali - enormi saloni e soffitti alti sei metri, con il terzo piano che per molti anni stato sede di un istituto scolastico - che della Soprintendenza; negli anni scorsi, di fronte allipotesi di una vasta dismissione di propriet comunali, aveva gi solleticato linteresse di alcune agenzie immobiliari. Manca, per, una valutazione attuale del suo valore.
Intanto la certezza quella dello spostamento degli uffici "vaganti", per riunificare i servizi e ottenere sufficienti risparmi di scala nellorganizzazione. II progetto era stato avviato dalla giunta Percu, con una stima di 21,5 milioni di euro per una vendita complessiva - attraverso il passaggio a Spim - dei locali di via Ilva, palazzo Serra Gerace e una serie di altri uffici. Primi a partire, tra il 10 novembre e il 12 dicembre, saranno gli uffici di via Ilva, tutti diretti al Matitone: ospitano tutti i servizi alla persona, quindi quelli di tipo sociale ed educativo. Il palazzo di via Ilva, ampiamente inadatto, adiacente allelegante hotel Bentley, e la possibile destinazione residenziale lo rende sicuramente molto appetibile ad investitori. Ancora a novembre prenderanno la via del Matitone anche i sistemi informativi e quelli territoriali, attualmente divisi ancora tra via Ilva e il palazzo Galliera.
Il trasloco da palazzo Serra Gerace, invece, comincer dopo la pausa natalizia, intorno al 12 gennaio. Dalle sale individuate prima del 1992 come sede dellExp Colombiana - belle ma francamente poco adatte ad ufficio - partita da alcune settimane la Film Commission, ora ospitata a Villa Bombrini a Cornigliano; mentre lassessorato allo sport andr a sua volta al Matitone e gli uffici della Promozione della citt, cos come gli Affari generali, dovrebbero trovare spazio a palazzo Galliera, quindi nel complesso di palazzo Tursi-Albini. Bello, affacciato sui giardini di palazzo Bianco: ma difficile da raggiungere, considerato che ora ospita, tra laltro, gli uffici del Difensore Civico. Nel piano disegnato dal direttore e segretario generale del Comune Maria Angela Danz, invece, lufficio del Difensore (il neo-nominato Bruno Orsini) dovrebbe trovare posto nellatrio di Tursi, insieme ad altri servizi al cittadino, al bookshop del sistema museale che ora affaccia su via Garibaldi e un punto informazioni. Tutto quello che serve per facilitare laccesso dei cittadini al volto monumentale del Comune e al suo dimostrarsi la casa dei cittadini. Tra gennaio e febbraio prevista la partenza verso via Cantore anche del centro stampa ancora in via Ilva e dei servizio idrogeologici che lasciano - sicuramente a malincuore - la casetta incantata di Villetta Dinegro, destinata ad ospitare, nel piano di riassetto del parco, caffetteria e ristorante giapponesi, se andr avanti il progetto. In un secondo momento si decider anche il trasferimento degli uffici dei tributi attualmente in piazza Ortiz. Non detto che non sia intanto decollato il progetto del "palazzo degli sportelli" di Brignole.



news

18-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news