LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Duomo, Brera, Scala e Cenacolo Milano dimenticata dai milanesi
Luca Angelini
Corriere della Sera Milano 27/9/2008

Gabbana: mai vista la Piet Rondanini. Fo: la citt ignora le sue radici

La confessione del milanesissimo presidente dell'Inter Massimo Moratti (Non ero mai stato sulle terrazze del Duomo, mi ci ha portato capitan Zanetti), conferma il sospetto. I milanesi, di nascita o d'adozione, non conoscono Milano. O la conoscono solo di sfuggita Perch hanno sempre qualcos'altro da fare, perch sono di corsa ogni momento o forse perch, come scherza il comico Enrico Bertolino, camminano sempre con lo sguardo basso. Anche per non inciampare in qualche panettone di cemento.
E, allora, via con i mea culpa. Brera, il Cenacolo, la Piet Rondanini, la Scala. Chi ha visto cosa? Il dj Linus, che di corsa c' spesso, ma per passione, ammette: Sul tetto del Duomo non sono mai stato nemmeno io. Ma la vera macchia sulla mia coscienza la pinacoteca di Brera: mai vista. In compenso, l'hanno scorso, per i cinquant'anni, mi sono regalato una visita al Cenacolo. Che manca ancora, invece, alla "collezione" di un altro interista illustre: Sandro Mazzola. Lui, per, a differenza del presidente, sul Duomo ci andava gi da ragazzine Un altro che, sulle guglie, non c' mai stato, don Antonio Mazzi. Ma di sensi di colpa non ne ha: Credo che ci siano gi abbastanza problemi di cui occuparsi qui a terra.
Arte e moda sono quasi parenti stretti. E, in effetti, Beatrice Trussardi e Stefano Gabbana dicono d'essere abituati a visitare musei e monumenti. Ma il secondo ammette un neo: Non ho mai visto la Piet Rondanini.
La regista Andre Ruth Shammah confessa invece di avere una conoscenza della citt ristretta in senso geografico: All'interno della Cerchia dei Bastioni credo di aver visto un po' tutto. Mi mancano invece le periferie. La Martesana, ad esempio. O la nuova Fiera di Rho-Pero.
La poetessa Vivian Lamarque ha colmato l'anno scorso una lacuna: Io, che all'estero vado sempre a visitare le dimore degli artisti, non avevo ancora visto la casa di Manzoni. Tuttora ignota al presidente della Provincia Filippo Penati. Il quale per suggerisce di reintrodurre le domeniche a piedi, per aiutare i milanesi a scoprire la loro citt. Il vicesindaco Riccardo De Corato ha invece un desiderio provocatorio: Sgarbi dice che il Leoncavallo una nuova Sistina. Mi piacerebbe visitarlo per conferma Ma temo che non mi lasceranno entrare.
Naturalmente, per qualche milanese i tesori cittadini non hanno segreti, o quasi. Come per Carla Fracci, devota anche della Madonna delle ballerine in San Fedele, a pochi passi dalla Scala. 0 per il giallista Gianni Biondino (Per non ho mai visto la casa di Moratti scherza) e per Ornella Vanoni, che ha il solo cruccio di non frequentare pi molto i giardini pubblici (Sono cos sporchi). Il bello di Milano, per, che riesce a sorprendere anche chi crede di conoscerla a menadito. Pochi giorni fa dice il rettore del Politecnico Giulio Ballio Sergio Escobar mi ha parlato del chiostro di via Rovello, di cui ignoravo l'esistenza.
Ma, allora, vero o no che tanti milanesi non conoscono Milano? Non solo commenta Dario Fo ma ne ignorano anche la storia. Tant' che, per approfondire quella dell'epoca dei comuni, ho dovuto farmi tradurre testi di autori tedeschi.



news

17-09-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 17 settembre 2019

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

Archivio news