LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

ROMA URBANISTICA - Il futuro fondato sulla cautela
PAOLO CONTI
Corriere della Sera (Roma) 15/09/2008

Cos alla fine, dopo mesi di tensioni politiche e di duelli intellettuali, la vicenda del Pincio si conclusa. Addio al mega parking nelle viscere della collina rimodellata dal Valadier. Della immensa opera non resteranno ai posteri che i filmini virtuali visibili ori line. Inudile, a questo punto, attribuire allori o irridere alle sconfitte.
Una cosa certa, e ieri l`ha mirabilmente e semplicemente spiegata Alberto Arbasino su La Repubblica (e lo scrittore non certo un
pericoloso estremista ambientalista n un nemico dei costruttori nel nome di possibili nostalgie per la lotta di classe): dall`inizio l`affaredel lincio apparso spiacevole e inutile
perch avrebbe sfasciato un sito illustre e perfetto solo per guadagnare qualcie centinaio di posti-auto. Cos come apparve dall`inizio non piacevole e poco utile, per tornare all`espressione
di Arbasino, sin dalli inizio anche l`intero e faraonico progetto della nuova Ara Pacis, unico intervento contemporaneo su un`area storica romana attribuito ad personam e senza un concorso internazionale.
Le due vicende, come ha recentemente scritto Giorgio Muratore (il maggior nemico del progetto Pincio tra i saggi nominati dal Campidoglio) sono strettamente collegate tra loro. La citt ormai allenata a dibattere sul proprio futuro urbanistico. Non accetta pi
passivamente ci che viene calato dall`alto. Anni di eventi culturali e di Estati Romane tra i ruderi, nelle piazze storiche hanno abituato i cittadini a un rapporto vivo, autentico, non
formale con il proprio retaggio storico-artistico.
Ed dunque del tutto naturale che ci si divida.
Proprio di qui bisogna partire per individuare la morale finale sia della mancata operazione Pincio che di quella (effettuata) per l`Ara Pac is. Dunque, sommesso appello a tutte le possibili maggioranze capitoline, attuali e future. Prima di mettere mano a un`area monumentale con un qualsiasi progetto contemporaneo, signori dei Campidoglio, per favore la prossima volta pensateci bene. Pensateci cento volte. Mille volte. E solo quando sarete perfettamente sicuri delle condizioni generali del sito ivedi Pincio) o che il risultato finale non sia palesemente fuori scala rispetto a un contesto consolidato (Ara Pacis) agite. Altrimenti meglio lasciar perdere. E non si tratta della cultura del non fare. Da fare c` tantissimo (suggerimento operativo: restituire a un livello almeno dignitoso tutta l`area del Pincio ora cos tristemente degradata, come ha documentato Edoardo Sassi giorni fa sul nostro giornale). E cos ovviamente saggio non fare ci che pu alterare per sempre, e non in meglio, un capitolo del nostro passato.



news

17-09-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 17 settembre 2019

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

Archivio news