LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

PUGLIA - Salvato dalla muffa e dalloblio riecco il "Comodino" di Lanave
TITTI TUMMINO
MERCOLED, 10 SETTEMBRE 2008 LA REPUBBLICA - Bari



Piccinni, la tela stata restaurata e rimontata sul palcoscenico: sar presentata ufficialmente alla citt il 26 settembre


Ritrova uno dei suoi pezzi storici e pregiati, il Piccinni, il teatro pi antico di Bari, inaugurato il 30 maggio del 1854. Un anno di delicato e integrale restauro ha restituito al politeama il suo sipario storico detto "Comodino", una tempera su tela di 120 metri quadrati realizzata dal pittore barese Antonio Lanave, fra il 1913 e il 1914, in occasione dei lavori di ristrutturazione del Piccinni.
Il sipario ritrovato sar presentato ufficialmente alla citt e ai baresi il 26 settembre nellambito delle Giornate europee del patrimonio, durante una serata che prevede anche un concerto e la proiezione del video relativo al restauro. Finanziato dal Comune di Bari, il recupero del "Comodino" stato realizzato dalla Ger-So di Bologna, azienda specializzata in interventi di restauro di teatri, sipari storici, tele e affreschi, operativa in Italia e allestero, sotto la direzione scientifica di Antonella Di Marzo e Rosanna Gnisci della Soprintendenza per i Beni storici, artistici ed etnoantropologici della Puglia. Smontato e trasportato a Bologna, il "Comodino" stato restituito al suo splendore, ma anche alloriginaria funzione, e rimontato al Piccinni il 12 giugno scorso.
Il principio ispiratore del restauro - spiega Antonella Di Marzo - stato quello di ripristinare la funzionalit delloggetto oltre allestetica, in modo che possa assolvere al compito per il quale era stato realizzato. Luso quello di un sipario supplementare e parallelo, rispetto a quello principale. Veniva e viene ancora utilizzato per celare al pubblico i cambiamenti di scena fra un atto e laltro ed anche, grazie allapertura centrale, per consentire agli attori di salutare il pubblico e ricevere gli applausi nelle pause degli spettacoli. Il "Comodino" del Piccinni raffigura un giardino di ambientazione classica. In primo piano c una balaustra, ornata di ghirlande di foglie e fiori. Il restauro integrale dellopera - sottolinea Di Marzo - rende omaggio al lavoro di Antonio Lanave, allievo di Raffaele Armenise con il quale aveva collaborato alla decorazione del teatro Petruzzelli, ma anche autore di dipinti murali in case private, edifici pubblici e chiese, come quella di San Domenico nel borgo antico barese.
stato un lavoro delicato smontare il "Comodino" dal soffitto del Piccinni, dove giaceva tristemente arrotolato da decine di anni, preda di muffe e infiltrazioni dacqua, e trasportarlo a Bologna nel grande laboratorio della Ger-So dove stato possibile stenderlo interamente sul pavimento e lavorarci pezzetto per pezzetto.
Era davvero in condizioni pessime perch mai sottoposto ad interventi - spiega Luigi Soligo, direttore tecnico della Ger-So e capo dei restauratori - Il recupero consistito in operazioni di pulitura, consolidamento e rifoderatura con lapplicazione di una nuova tela sottilissima per non aumentarne troppo il peso, a supporto di quella ormai deteriorata; quindi la fase della reintegrazione pittorica con lintervento su lacune, alterazioni e abrasioni subite nel passare degli anni. Un lavoro delicato che ha consentito di restituire alla citt un piccolo capolavoro.



news

25-06-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 giugno 2019

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

24-08-2018
A due anni dal terremoto in centro Italia

08-08-2018
Comitato per la Bellezza. Altro palazzone di 6 piani in piena riserva naturale del Litorale romano

24-07-2018
Da Emergenza Cultura: San Candido (BZ), uno sfregio che si poteva e doveva evitare

21-07-2018
Inchiesta de "L'Espresso" di Francesca Sironi: Il ministro Alberto Bonisoli e la scuola offshore

20-07-2018
Associazione Nazionale Archeologi. MIBAC: il titolo non è unopinione!

08-07-2018
Su Eddyburgh un intervento di Maria Pia Guermandi sull'Appia Antica

13-06-2018
Disponibile la relazione di Giuliano Volpe sull'attività del Consiglio Superiore

12-06-2018
Lettera aperta al Sig. Ministro dei Beni Culturali dott. Alberto Bonisoli: Per un futuro all'archeologia italiana

04-06-2018
Dalla rete: sul nuovo governo e sul nuovo ministro dei Beni culturali

Archivio news