LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

ROMA - PINCIO: Il supertecnico che disse s al parking "Con quel progetto rinasce la terrazza"
CARLO ALBERTO BUCCI
DOMENICA, 07 SETTEMBRE 2008 LA REPUBBLICA - Roma



Galletti, lex soprintendente: "Non potevamo sapere dei resti. Spostarlo? Ipotesi impraticabile"

Lo spostamento del parcheggio di alcuni o di molti metri verso linterno del Pincio cos da evitare i resti archeologici trovati durante i recenti scavi, rischia di spostare la questione del parcheggio. Ma dalla padella alla brace.

A parlare Maurizio Galletti che nel 2004, allora soprintendente ai Beni architettonici e per il paesaggio di Roma, diede lautorizzazione per la spirale di 7 piani nel cuore del colle.

Perch lo slittamento della struttura verso viale dellObelisco e verso la fontana circolare sarebbe cos nefasto?
Si andrebbe a finire in una zona in cui la progettazione dei giardini risale allOttocento, in un contesto cio di rilevanza anche monumentale. E il "no" sarebbe quasi obbligato spiega larchitetto che, lasciata Roma nelle mani di Federica Galloni, guida oggi la Soprintendenza architettonica dellAbruzzo e ha linterim del Molise.

Che differenza c con il progetto da lei approvato?
Il parere conclusivo, firmato nel 2005 dal direttore regionale del Lazio Luciano Marchetti, si basava sul fatto che, dal nostro punto di vista, quello paesaggistico, il piazzale Napoleone I, che versava in un grave degrado, una volta richiuso sarebbe stato valorizzato dal parcheggio. Il progetto prevede infatti una riqualificazione dello spiazzo e poi, in quel punto, non ci sono alberi da tutelare.

Per l sotto c un impianto idrico, probabilmente termale, con vasche, canalizzazioni e gallerie voltate, databili tra primo avanti e primo secolo d.C., forse, propaggini degli horti di Lucullo.
Il nulla osta di quattro anni fa prescriveva che si facessero saggi archeologici visto che i sondaggi non avevano rivelato nulla di rilevante da quel punto di vista. La bibliografia sul Pincio non citava antiche presenze. E si riteneva che ci fosse molta terra di riempimento sullapice del colle rimodellato del Valadier. I resti importanti venuti alla luce questanno, ribaltano invece completamente quelle ipotesi. Ma il giudizio sul valore delle preesistenze, lo deve dare il soprintendente archeologo Bottini.

Ma se sulle rampe daccesso al Pincio progettate dal Valadier c un vincolo monumentale sin dal 1952, perch diede il suo ok?
Le uscite, secondo il progetto, sbucavano sulla seconda rampa. Il disegno del Valadier non veniva toccato anche se, certo, quelle aperture andavano realizzate in modo da non alterarlo.

Se la Soprintendenza archeologica pone il vincolo, il parking salta?
Tutti i resti rinvenuti nel sottosuolo sono, ope legis, vincolati e di propriet dello Stato. Bisogna capire se possono convivere con le opere nuove. E dobbiamo vedere se verr posto un vincolo archeologico che metta sotto tutela tutto il Pincio, considerandolo "area di rispetto" come lo sono, ad esempio, i cinquanta metri ai lati delle Mura Aureliane.



news

17-09-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 17 settembre 2019

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

Archivio news