LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Il Tar Lombardia d ragione all'amministrazione. Paesaggio risarcito. L'immobile d'epoca non si tocca
MARILISA BOMBI
Italia Oggi 05-09-2008




Patrimonio culturale nazionale sono anche i paesaggi italiani. Non irragionevole, quindi, che il comune pretenda il risarcimento del danno ambientale, e contemporaneamente ordini il ripristino dei luoghi, se sono stati demoliti senza autorizzazione, edifici realizzati all'inizio del '900 nell'area golenale del Po. Per il tribunale amministrativo per la Lombardia, sezione prima di Brescia, il comune di Gussola ha operato correttamente nell'imporre l'ordinanza di ricostruzione, in quanto il Prg subordina ogni intervento edilizio nell'area golenale all'approvazione di un piano di recupero che, nella fattispecie, non c' stato. Insomma, a nulla rileva il fatto che gli edifici fossero fatiscenti. La naturalit di un territorio, precisa la sentenza n. 829 del 19 luglio 2008, non costituita soltanto dagli elementi propriamente naturalistici ma anche dalla morfologia assunta per effetto dell'intervento umano nel corso del tempo quando sia stato rispettato l'equilibrio con l'ecosistema.
Le cascine rurali storicamente insediate nelle aree golenali dei fiumi, sottolinea il collegio, corrispondono normalmente a tale requisito, e questo vale anche per gli edifici oggetto del ricorso, che sono stati realizzati all'inizio del 1900 con l'utilizzo di materiali poveri e di legno dolce. Di conseguenza, afferma la sentenza, la demolizione integrale non pu essere considerata un'opzione praticabile neppure nel caso di presunto pericolo per l'incolumit pubblica. Non si pu escludere, precisa il tribunale lombardo, che lo stato di abbandono determini nel tempo la completa rovina degli edifici. Tuttavia, tale prospettiva non pu essere utilizzata per cancellare, gi da subito, gli immobili dal territorio. Contraria alla demolizione degli edifici si era espressa anche la Soprintendenza per i beni ambientali e architettonici delle province di Brescia, Cremona e Mantova, chiamata dal comune di Gussola a esprimersi in merito all'autorizzazione paesistica prevista dal d.lgs. 42/2004, il cosiddetto codice Urbani. Secondo il titolare dell'azienda agricola, la richiesta del comune di procedere alla ricostruzione dell'immobile, gi parzialmente demolito, all'atto del sopralluogo dei tecnici del comune, con un intervento di restauro e risanamento conservativo, nonch al risarcimento per il danno causato dall'immobile abbattuto, spropositata; ma il tribunale gli ha dato torto.



news

15-12-2018
Rassegna Stampa aggiornata al giorno 15 dicembre 2018

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

24-08-2018
A due anni dal terremoto in centro Italia

08-08-2018
Comitato per la Bellezza. Altro palazzone di 6 piani in piena riserva naturale del Litorale romano

24-07-2018
Da Emergenza Cultura: San Candido (BZ), uno sfregio che si poteva e doveva evitare

21-07-2018
Inchiesta de "L'Espresso" di Francesca Sironi: Il ministro Alberto Bonisoli e la scuola offshore

20-07-2018
Associazione Nazionale Archeologi. MIBAC: il titolo non è unopinione!

08-07-2018
Su Eddyburgh un intervento di Maria Pia Guermandi sull'Appia Antica

13-06-2018
Disponibile la relazione di Giuliano Volpe sull'attività del Consiglio Superiore

12-06-2018
Lettera aperta al Sig. Ministro dei Beni Culturali dott. Alberto Bonisoli: Per un futuro all'archeologia italiana

04-06-2018
Dalla rete: sul nuovo governo e sul nuovo ministro dei Beni culturali

19-05-2018
Sul contratto M5S - Lega vi segnaliamo...

17-05-2018
Cultura e Turismo: due punti della bozza Di Maio - Salvini

15-05-2018
Sulla Santa Bibiana di Bernini: intervento di Enzo Borsellino

13-05-2018
Premio Francovich 2018 per il miglior museo/parco archeologico relativo al periodo medievale

04-05-2018
Nella sezione "Interventi e recensioni" abbiamo pubblicato un contributo di Franco Pedrotti sul depuratore della piana di Pescasseroli: una sconfitta del protezionismo italiano

01-05-2018
Archistorie: rassegna di films sull'architettura dell'Associazione Silvia Dell'Orso

30-04-2018
Nella sezione "Interventi e recensioni", abbiamo pubblicato un contributo di Vittorio Emiliani: Appena 11 giardinieri per Villa Borghese. Ma l'erba "privata" non è meglio

26-04-2018
Roma. Il nuovo prato di piazza di Spagna non regge, il concorso ippico migra al Galoppatoio

21-04-2018
Anna Somers Cocks lascia The Art Newspaper. Intervista su "Il Giornale dell'Arte"

04-04-2018
VIII edizione del Premio Silvia Dell'Orso: il bando (scadenza 30/9/2018)

29-03-2018
Comitato per la Bellezza: A Palazzo Nardini chiedono già affitti altissimi ai negozi

25-03-2018
Lettera aperta di Archeologi Pubblico Impiego - MiBACT ai Soprintendenti ABAP

25-03-2018
A Foggia dal 5 aprile rassegna Dialoghi di Archeologia

23-03-2018
Comitato per la Bellezza e Osservatorio Roma: Tre richieste fondamentali per salvare Villa Borghese e Piazza di Siena

Archivio news