LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

BRONZI DI RIACE: Lite sui Bronzi e il dibattito chiude
Francesco Marmorato
Calabria Ora, 22-08-2008

Trent'anni dopo a Parghelia litigano lo scopritore Mariottini e il Professore Bragh Sono venuto qui per parlare di cose reali e non di fantascienza.

Questa la risposta stizzita di Stefano Mariottini, il "pap" dei Bronzi di Riace, se si chiedono lumi sulla polemica infinita riguardante la denuncia di ritrovamento, trasmessa alla Soprintendenza di Reggio Calabria il 17 Agosto del 1972 dal sub romano, e scovata, al termine di una lunga ricerca, dallo studioso vibonese Giuseppe Bragh. In quella denuncia, custodita nell'Archivio storico del Museo nazionale archeologico della citt dello Stretto, lo scopritore dei Bronzi parlava di un gruppo di statue.

Da qui l'inchiesta di Bragh che ha gettato molte ombre su quella che stata una scoperta sensazionale nelle acque di Riace, a circa trecento metri dalla costa e ad otto metri di profondit. A trentasei anni esatti dalla scoperta dei Bronzi, Stefano Mariottini, dell'associazione culturale Kouros, e Maria
Teresa Iannelli, della Soprintendenza per i Beni archeologici della Calabria, sono stati di scena a Parghelia per presentare i risultati preliminari delle ricerche di archeologia subacquea condotte sulle cave.

Alla relazione, presentata dal presidente della Pro loco Franco Grillo, hanno fatto da cornice le immagini sui tratti di costa interessati Mariottini, con la collaborazione della dottoressa Iannelli, ha spiegato come nella suddetta costa, in et romana, ci fossero cave di materiale vario. Dalle prospezioni subacquee - ha detto Mariottini - nella zona compresa fra la spiaggia di "Michelino" e "La Tonnara" abbiamo catalogato 14
reperti e tra questi anche 4-5 colonne. In particolare, nella zona denominata "la Tonnara", abbiamo catalogato un ammasso di grezzi di cava e diciannove fusti di colonne. I relatori hanno poi messo a confronto tali risultati con altrettante ricognizioni sul territorio che va da Nicotera a Pizzo Calabro. Si poi parlato dell'importanza che ha avuto il mare per ci che riguardato il commercio in et antica, dei commerci nel porto di
Hipponion e della cava di Calcarenite di Pizzo. Terminata la presentazione di queste ricerche, la Iannelli ha presentato al pubblico alami progetti di visita, in percorsi misti. per la fruizione di tutte le persone interessate, in quanto le ricerche sin qui condotte sono, senza ombra di dubbio, patrimoni di tutti. La serata poi continuata con un dibattito
terminato, purtroppo, prima del previsto. Alla prima e unica domanda posta a Mariottini, sull'ormai famoso documento di denuncia del ritrovamento dei Bronzi, ha preso la parola la stessa Iannelli affermando che la suddetta domanda fuori tema. Comunque, il dottor Mariottini - ha aggiunto -
risponder. Ma poi, vi prego, non fate pi domande sui Bronzi. E' quindi seguita la risposta di Mariottini che laconicamente ha parlato di fantascienza. A queste parole , intervenuto dalla platea, ancora pi stizzito, il professor Giuseppe Bragh: lo studioso vibonese autore delle inchieste su presunti strani movimenti riguardanti la scoperta dei Bronzi di Riace. Fantascienza? - ha esclamato a gran voce - Lei ha tradito la fiducia dei calabresi. E' da trent'anni che rovista nelle nostre sacre acque e ci vietato dalla legge . A quel punto la dottoressa Iannelli ha subito preso la parola chiedendo al presidente della Pro loco di porre fine al dibattito e quindi di chiudere la serata. Una serata che poteva finire forse diversamente, esattamente trentasei anni dopo la scoperta dei Bronzi di Riace.



news

13-10-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 13 ottobre 2019

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

Archivio news