LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

SARDEGNA - Tuvixeddu, ricomincia la guerra
FABIO MANCA
L'Unione Sarda 27/08/2008

Floris: Soru vuol cedere ai privati beni del Comune
La guerra si era solo interrotta. Ora sul colle di Tuvixeddu si ricomincia a combattere, nonostante due sentenze di Tar e Consiglio di Stato abbiano dichiarato - apparentemente - i vincitori. La guerra si era solo interrotta. Cinquecento giorni di tregua in attesa delle decisioni dei giudici amministrativi. Ora sul colle di Tuvixeddu si ricomincia a combattere, nonostante due sentenze di Tar e Consiglio di Stato abbiano dichiarato - apparentemente - i vincitori. E cos dopo lannuncio, da parte di Renato Soru, di una nuova delibera per la sospensione cautelativa di 90 giorni dellattivit del cantiere alla luce dei recenti ritrovamenti di pi di un migliaio di nuove tombe e della convocazione per gioved (in viale Trento) di un incontro con Comune, Nuova iniziative Coimpresa e soprintendenze per cercare serenamente e ancora una volta, una soluzione condivisa, arriva la replica di Emilio Floris. Il sindaco ha comunicato che non parteciper ad incontri irrituali ed ha convocato per il 10 settembre (in Comune) una riunione del Comitato di vigilanza dellAccordo di programma, lunica sede legittima per discutere eventuali divergenze tra i firmatari dellintesa , tra i quali c la Regione. Floris non esclude possibili intese che consentano di conseguire una maggiore tutela dellinteresse collettivo salvaguardando nel contempo i diritti dei privati proprietari delle aree edificabili ma prova a riportare la discussione in quelle che ritiene le sedi ufficiali. sufficiente rileggere i verbali degli incontri del Comitato di Vigilanza, dice Floris, per scoprire che, quanto oggi auspica la Presidenza della Regione, lo avevamo proposto due anni fa. Una tesi differente da quella di Soru che luned in conferenza stampa, assieme agli assessori alla Cultura e allUrbanistica, aveva parlato di chiusura totale nel considerare proposte diverse da quelle previste nel progetto . Con rammarico, accusa il sindaco, devo ancora una volta constatare che si sono persi due anni preziosi, durante i quali la Regione si fatta portabandiera di una linea intransigente che nulla di bene ha sortito alla comunit, se non un aggravio di costi per i cittadini e uno spregio del Diritto e delle norme. Tutto ci mentre il Sindaco ha sempre auspicato e perseguito unazione tesa al dialogo vero e alla salvaguardia dellinteresse pubblico e privato. E mentre il presidente della Regione annuncia eventuali iniziative di mobilitazione e coinvolgimento dellopinione pubblica a favore della salvaguardia del colle , il primo cittadino ricorda il pronunciamento del Tar Sardegna e la cristallina sentenza del Consiglio di Stato che bocciano in maniera inappellabile le proposte della Regione, riconfermano quanto contenuto nellAccordo di Programma del 15 settembre 2000. Per Floris quello di Soru assomiglia tanto al colpo di coda di chi, chiuso tra due sentenze a lui contrarie, tenta di sviare lattenzione dellopinione pubblica senza voler guardare in faccia la realt. Una realt che, cos dicono gli atti, lo vedono soccombere su tutta la linea. Quanto alle proposte di transazione, la Regione propone ai privati beni demaniali che dovranno essere trasferiti al Comune e che quindi non le appartengono. Perci il Capoluogo viene scippato di parte del proprio territorio dalla Regione, senza che questa tenga conto delle destinazioni urbanistiche previste nel Puc.



news

24-06-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 24 giugno 2019

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

24-08-2018
A due anni dal terremoto in centro Italia

08-08-2018
Comitato per la Bellezza. Altro palazzone di 6 piani in piena riserva naturale del Litorale romano

24-07-2018
Da Emergenza Cultura: San Candido (BZ), uno sfregio che si poteva e doveva evitare

21-07-2018
Inchiesta de "L'Espresso" di Francesca Sironi: Il ministro Alberto Bonisoli e la scuola offshore

20-07-2018
Associazione Nazionale Archeologi. MIBAC: il titolo non è unopinione!

08-07-2018
Su Eddyburgh un intervento di Maria Pia Guermandi sull'Appia Antica

13-06-2018
Disponibile la relazione di Giuliano Volpe sull'attività del Consiglio Superiore

12-06-2018
Lettera aperta al Sig. Ministro dei Beni Culturali dott. Alberto Bonisoli: Per un futuro all'archeologia italiana

04-06-2018
Dalla rete: sul nuovo governo e sul nuovo ministro dei Beni culturali

Archivio news