LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Venezia: ancora molto da restaurare
24 AGOSTO 2008, IL GAZZETTINO NORDEST ONLINE

Venezia
Da restaurare c' tutta la parete che si ...



Da restaurare c' tutta la parete che si affaccia su Rio della Canonica. C' il Ponte dei Sospiri. E c' una porzione della facciata delle Prigioni che era rimasta fuori da un precedente restauro, ultimato un anno fa. Ma allora perch anche la parete di Palazzo Ducale che d sul bacino di San Marco, gi a suo tempo restaurata, stata "ingabbiata"? Potenza degli sponsor. Meglio, potenza della pubblicit che consente di restaurare importanti monumenti e palazzi veneziani senza far spendere un centesimo alla pubblica amministrazione. Il tutto, ovviamente, con il benestare del Comune e della Soprintendenza.

I turisti magari troveranno suggestivi i mega pannelli bianchi e azzurri - il cielo e le nuvole pensati da Oliviero Toscani - che in questi giorni stanno ricoprendo un ampio pezzo di Palazzo Ducale. Sono pannelli che ricoprono le impalcature montate per consentire i lavori di restauro e su questi pannelli che riproducono un cielo da favola ogni mese comparir una pubblicit diversa. Ma i veneziani, non fosse altro perch davanti a Palazzo Ducale passano regolarmente, si sono accorti che i pannelli pubblicitari coprono anche parti monumentali gi restaurate. Abusi? Nossignori, fa sapere la Soprintendenza. Che assicura: tutto in regola. Il Comune ha derogato al proprio regolamento sulla pubblicit (in base al quale l'area pubblicizzabile non deve superare il 10\% del cantiere) e la Soprintendenza ha dato il proprio assenso. A regolare la materia - spiegano alla Soprintendenza per i beni architettonici e paesaggistici - il Codice dei Beni culturali e il Regolamento comunale che definisce la percentuale di superficie del ponteggio che pu essere usata per messaggi pubblicitari. Ma le metrature possono essere variate se, come in questo caso, si tratta di restauri di opere di primario interesse pubblico. E va detto che a Venezia il primo ente a legare la pubblicit ai cantieri - nel caso specifico l'Accademia, un paio d'anni fa - stato proprio la Soprintendenza: Allora sembrava una stravaganza, invece si sta dimostrando che il ricorso agli sponsor e alle pubblicit sui cantieri costituiscono risorse estremamente importanti. Nel caso di Palazzo Ducale, il Comune non sarebbe infatti mai riuscito a tirar fuori due milioni di euro per il restauro.

La stima dell'intervento appena iniziato a Venezia (prima va documentato lo stato di degrado, poi il progettista incaricato dai privati, Alberto Torsello, presenter alla Soprintendenza le proposte di intervento) proprio questa: tra il milione e 800mila euro e i due milioni. E a tirare fuori i soldi appunto il privato, l'impresa trevigiana di San Vendemiano specializzata in restauri, costruzioni e conservazione di beni artistici e architettonici "Dottor Group" che finanzier e curer il restauro. stato Roberto Dottor a presentare l'offerta al Comune: l'impresa fa i lavori e li paga, il pubblico non caccia un centesimo. In cambio, il Gruppo Dottor ha chiesto di usare i pannelli che coprono le impalcature per fare pubblicit: oggi tocca alla nuova Lancia Delta, domani a un altro marchio. Detto, fatto. Il Comune ha detto s, ampliando gli spazi destinati alla pubblicit, e la Soprintendenza ha acconsentito. Dottor Group sar cos, per tre anni, tanto quanto durer l'intervento di restauro, il concessionario unico della pubblicit su Palazzo Ducale. Significa che se un'azienda di orologi piuttosto che una casa automobilistica vuole reclamizzare il proprio prodotto su Palazzo Ducale, deve trattare esclusivamente con Dottor Group (e pagare al medesimo la parcella). L'altro concessionario esclusivo della pubblicit a Venezia, in questo caso per l'area marciana, la Remedia International Limited, che si occuper di terminare i lavori di restauro degli edifici monumentali della Marciana, della Zecca, dell'Ala Napoleonica e la facciata dell'Ascensione.

Solo che, quanto alle nuvole e al cielo che Toscani ha realizzato per Dottor Group, gi esploso il caso dei chiodi: prima che le facciate venissero coperte dai pannelli azzurri, sono state scattate foto che documentano i "fori" fatti sulla facciata del Ducale per fissare i teloni. Ma di questi chiodi (e delle relative foto) in Soprintendenza al momento non giunta notizia di sorta.

Al.Va.



news

15-06-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 15 giugno 2019

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

24-08-2018
A due anni dal terremoto in centro Italia

08-08-2018
Comitato per la Bellezza. Altro palazzone di 6 piani in piena riserva naturale del Litorale romano

24-07-2018
Da Emergenza Cultura: San Candido (BZ), uno sfregio che si poteva e doveva evitare

21-07-2018
Inchiesta de "L'Espresso" di Francesca Sironi: Il ministro Alberto Bonisoli e la scuola offshore

20-07-2018
Associazione Nazionale Archeologi. MIBAC: il titolo non è unopinione!

08-07-2018
Su Eddyburgh un intervento di Maria Pia Guermandi sull'Appia Antica

13-06-2018
Disponibile la relazione di Giuliano Volpe sull'attività del Consiglio Superiore

12-06-2018
Lettera aperta al Sig. Ministro dei Beni Culturali dott. Alberto Bonisoli: Per un futuro all'archeologia italiana

04-06-2018
Dalla rete: sul nuovo governo e sul nuovo ministro dei Beni culturali

19-05-2018
Sul contratto M5S - Lega vi segnaliamo...

Archivio news