LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

PISA. La citt dei musei che fanno di tutto per restare deserti
di Carlo Venturini
19 AGOSTO 2008, IL TIRRENO - PISA




Venti esposizioni doc ma solo su prenotazione o in orari limitati





O prenoti o non ti vogliamo. Pisa ha un sistema museale praticamente inaccessibile anche ai pi virtuosi e volenterosi tra i turisti. Il solo centro storico di Pisa ha qualcosa come 20 musei di cui 11 dellUniversit. Cosa da fare invidia a una capitale europea. Peccato che tutti questi siti abbiano orari totalmente diversi, giorni di apertura illogici, biglietti e costi diversificati anchessi, prenotazioni che possono essere fatte solo per telefono (in alcuni casi solo cellulari) oppure bisogna chiamare la citt cugina Firenze come accade per lo scavo delle navi pisane che gestito dalla Coidra chiuso per pausa estiva fino al 6 settembre.
E me lo chiamano sistema museale? commenta sarcastico Fabio Vasarelli della compagnia dello stile pisano.
Venti musei. Ormai, dopo i nostri servizi e visto che ne ha parlato perfino il Los Angeles Time, denunciare lanoressia di visitatori di Palazzo Reale come sparare sulla Croce rossa. Allora abbiamo cercato informazioni sui musei pisani sui siti internet turistici, su quelli istituzionali, su quelli di prestigiose associazioni di turismo di qualit. Ci che emerge che Pisa ha, almeno sulla carta, una ventina di musei e tra questi ce ne uno egittologico in via San Frediano 12 di cui fanno parte sia collezioni che donazioni sia acquisti fatti in Egitto e in Sudan. Molti dei pezzi della collezione pisana sono preziosi pezzi unici: uno specchio di bronzo ageminato doro, di elettro (una lega di oro e argento) e di rame, un grande scarabeo dellepoca di Amenofi III, una statua in diorite frammentaria di Amenofi III, un blocco in arenaria rosata dal tempio di Soleb sulla cui superficie il ritratto di Amenofi III scolpito con arte raffinata. La sola collezione Schiff Giorgini ha oltre 400 pezzi e leggiamo su diversi siti di informazione turistica che la collezione pisana giustamente considerata una delle pi ricche di Europa per il materiale meroitico che conserva: sculture con e senza iscrizioni, avori, bronzi e vetri, fra i quali ha il posto donore leccezionale splendido calice blu ornato da una iscrizione greca. Peccato che questo patrimonio sia visitabile solo su prenotazione.
Nel weekend no. Stessa cosa dicasi per il Museo degli strumenti del Calcolo, in via Nicola Pisano 25. Anchesso solo su prenotazione ma naturalmente non nei giorni deputati al turismo e cio il sabato e la domenica. Apprendiamo poi con molta curiosit che Pisa, grazie allUniversit, ha anche un museo di anatomia patologica, uno di anatomia veterinaria, una collezione di archeologia classica e chi pi ne ha pi ne metta. Tutti questi luoghi di sicuro prestigio e interesse, sono aperti a singhiozzo e si deve prenotare (lelenco completo sul sito dellateneo www.unipi.it). Una curiosit: cliccando sul sito del Comune dove riportato il link del museo di anatomia, ci si collega al museo s, ma a quello della Scienza di Firenze. Il Museo della Grafica, leggiamo sul sito dellAteneo, apre dal marted alla domenica e fa un orario con un bel buco di 4 ore dalle 12 alle 16. Qualcuno potrebbe chiedersi: ma lAteneo di Pisa deve fare turismo per la citt? Forse, considerandone limmenso patrimonio immobiliare e culturale, si dovrebbe rispondere s.
Domus mazziniana. Andiamo allora in altri siti dinteresse culturale non gestiti dallUniversit, ad esempio in via Mazzini dove c la sede della Domus Mazziniana. E stata inaugurata dal presidente della Repubblica Luigi Einaudi nel 1952 e l Giuseppe Mazzini esal lultimo respiro. La Domus ha un immenso patrimonio librario (ben 26mila) di politica italiana ed europea. Tanto per attirare lattenzione del visitatore italiano basterebbe dire che l conservata e consultabile lintera collezione della Giovine Italia. E poi ancora cimeli sia di Mazzini (documenti, spartiti, il certificato di morte, sigari) che della sua epoca e delle gesta del Battaglione universitario pisano. Il sito web non fa onore alla Domus. aggiornato al 26/05/2006 e anche lapertura risicata perch solo la mattina dal luned al venerd e su prenotazione. Per sapere lorario e i giorni di apertura abbiamo dovuto telefonare allo 05024174 perch non si rinvengono sul sito.
Navi romane in ferie. Continuando in questa nostra inchiesta passiamo al cantiere delle navi romane. Nel mese di agosto, per la precisione dal giorno 4, il cantiere delle navi e il centro del restauro del legno bagnato rimangono chiusi. Le visite, come leggiamo sul sito della cooperativa fiorentina che le gestisce www.coidra.it, riprendono il 6 settembre con un orario che va dalle 10 alle 11 e dalle 14.30 alle 15.30. I giorni? Non si sa. Allora chiamiamo al numero 848580103 come consiglia il sito. La confusione aumenta perch la voce registrata dice che lo scavo chiuso dal 5 agosto al 24 agosto. Per avere ulteriori numi andiamo sul sito del Comune che rimanda al link www.navipisa.it. pagina web in costruzione e quindi campeggia la scritta ci scusiamo per eventuali disagi. Poco male, tanto il cantiere di scavo chiuso.
Il murales dimenticato. Altro giro altra corsa. Il murales di Keith Haring o meglio la sua segnaletica. Per lennesima stagione turistica, dal 1989 anno della realizzazione dellopera darte, la segnaletica verticale turistica non c cos come non previsto un percorso che da Piazza dei Miracoli porti qualche sparuto turista a fotografare il murale. Se la segnaletica per Haring non esiste, abbondano quelle di alberghi e pub ma per il testamento spirituale di uno dei pi grandi artisti della pop art, ci sar da aspettare Godot. E poi gli arsenali medicei che dovrebbero essere in pieno asse museale. Non offrono mostre di rilievo dal 2003, anno di Pisa e il Mediterraneo.








news

17-09-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 17 settembre 2019

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

Archivio news