LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

COMO - Le ville dello scandalo
Giuseppe Spatola
Corriere della Sera 12/08/2008

ISOLA COMACINA (Como)
- Le ville dell`Isola Comacina, oggi terra di nessuno, in primavera torneranno a essere el buen ritiro degli artisti.
Nate dal genio di Pietro Lingeri, che le progett nel 1939 ispirandosi alla casa per le vacanze costruita da Le Corbusier a Les Mathes (Francia), le
tre Case dell`arte accoglieranno pittori e pensatori fiamminghi, valloni e italiani come era desiderio di re Alberto I del Belgio quando, nel 1g2o,
decise di donare l`unica isola del lago di Como a Brera.
Cos, mentre l`Accademia ha ceduto la gestione della Comacina al Comune di Ossuccio, sarebbero gi un centinaio i maestri segnalati dall`ambasciata
belga per far rivivere l`Isola dell`arte.
Lo conferma il primo cittadino, Massimo Castelli, sventolando l`accordo raggiunto con i vertici dell`Accademia e i rappresentanti del governo belga. Dopo 88 anni Ossuccio gestir direttamente l`Isola Comacina - sottolinea -.
A settembre inizieranno i lavori di restauro degli edifici.
Un`operazione di lifting da 2 milioni e 250mila euro finanziati dal Pirellone e dal Comune.
Entro la primavera del 2008 gli artisti potranno di nuovo trovare ispirazione sul promontorio con cavalletti, tele e pennelli.
Ma non rinasceranno solo le case d`artista. Il maquiillage riguarder tutta la Comacina, ad iniziare dalla basilica di San Giovanni e dei reperti archeologici conservati in municipio che verranno ordinati e messi in mostra in un Museo.
Ossuccio e la Comacina diventeranno capitali dell`arte sul Lario - non ha dubbi Castelli, che la mattina fa il vigile per l`unione dei comuni
della Tramezzina e il pomeriggio, tolti il berretto e la divisa, indossa la fascia tricolore -. L`accordo con Brera prevede la gestione dell`Isola e la
valorizzazione dei reperti archeologici e delle basiliche.
Quindi le case di Lingeri sono solo il primo passo per far rivivere
l`antico spirito, artistico.
Aspettando i maestri fiamminghi, spariti ormai da pi di trent`anni, le case-studio di Lingeri sono ancora in balia del degrado, coperte da foreste
di menta selvatica e dalle scritte dei vandali.
Non si pu negare l`evidenza - scuote la testa il sindaco -. Ma la responsabilit era di Brera. Le case saranno agibili entro pochi mesi. L`abbandono degli ultimi anni ha provocato seri problemi ai tetti, mentre gli interni verranno recuperati seguendo i progetti originali di inizio `900.
Potenza dell`arte e del fascino di uno dei punti pi suggestivi del Lario che in passato ha dovuto fare i conti anche con la scomunica di Vidulfo,
vescovo di Como al tempo della guerra dei dieci anni con Milano, che imped a chiunque di abitare sull`isola: Non suoneranno pi le campane, non si metter pietra su pietra, nessuno vi far mai pi l`oste, pena la morte violenta.
Era il 1127 e da allora nessuno, a parte gli artisti ospitati nelle case di Lingeri, pi tornato ad abitare, sull`isola.
Continua Castelli: Ma quale maledizione. Il destino dell`isola potr essere solo uno: tornare ad essere il punto di riferimento per i pittori d`europa, la casa dove trovare quiete e tranquillit per alimentare il genio creativo.
L`ambasciata belga ci ha comunicato di avere pronta una lista di maestri. Altrettanto far Brera una volta terminati i restauri. Adesso solo questione di mesi e poi la Comacina conoscer un nuovo Rinascimento.
A dispetto della maledizione di Vidulfo e della scomunica.



news

17-09-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 17 settembre 2019

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

Archivio news