LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

VALBRENTA I sindaci a Venezia sottoscrivono il Pati
Roberto Lazzarato
30 luglio 2008, IL GAZZETTINO ONLINE

Con la Comunit montana

Accordo con Regione e Provincia

Valbrenta
Passo importante per la conclusione dell'iter del Pati, il Piano di Assetto Territoriale della Valbrenta, con la sottoscrizione, luned scorso, a Venezia, degli elaborati definitivi tra la Regione, Provincia, Comunit Montana ed i comuni di Valstagna, San Nazario, Solagna, Cismon del Grappa, Campolongo sul Brenta e Pove del Grappa, con i primi cittadini in veste ufficiale, con tanto di fascia tricolore, per dare la giusta rilevanza all'avvenimento.Nel 2005, su iniziativa della Comunit Montana, sei comuni della Valle hanno deciso di utilizzare l'opportunit offerta dalla nuova normativa per realizzare un Pati, con il quale pianificare in modo coordinato le scelte strategiche relative alla Valle, il cui territorio possiede elementi di omogeneit ambientale, paesaggistica, idrogeologica, oltre a collegamenti infrastrutturali ed aspetti storico-culturali e sociali comuni.

Dopo vari incontri tra amministratori, tecnici, dirigenti della Direzione urbanistica regionale e provinciale, stato realizzato il Piano, con l'obiettivo di riconsiderare il territorio, rivalutandolo per soddisfare le attuali e le future esigenze della popolazione, tenendo in considerazione anche la programmazione individuata dai Piani di Area dell'Altopiano dei 7 Comuni e del Massiccio del Grappa e regolamentando le aree attualmente escluse.

In particolare il Pati si propone la salvaguardia delle qualit ambientali, culturali ed insediative del territorio al fine della conservazione; la tutela e valorizzazione dei beni naturali, culturali , architettonici e archeologici; la tutela delle identit storico-culturali , la qualit e differenziazione dei paesaggi urbani ed extraurbani; la riqualificazione degli insediamenti storici ed il recupero del patrimonio edilizio ed ambientale; la prevenzione dei rischi connessi all'uso del territorio e delle sue risorse, garantendo la sicurezza degli abitati e la difesa idrogeologica del suolo.

Dopo la sottoscrizione a Venezia, il Pati passa all'approvazione dei singoli consigli comunali, in alcuni enti gi nella corrente settimana. Seguir quindi la pubblicazione per l'attivazione delle eventuali osservazioni, che saranno esaminate nella conclusiva conferenza dei servizi, prima di diventare operativo, probabilmente all'inizio del prossimo anno.



http://gazzettino.quinordest.it/VisualizzaArticolo.php3?Luogo=Bassano&Codice=3864561&Data=2008-07-30&Pagina=6&Hilights=BENI+CULTURALI


news

24-06-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 24 giugno 2019

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

24-08-2018
A due anni dal terremoto in centro Italia

08-08-2018
Comitato per la Bellezza. Altro palazzone di 6 piani in piena riserva naturale del Litorale romano

24-07-2018
Da Emergenza Cultura: San Candido (BZ), uno sfregio che si poteva e doveva evitare

21-07-2018
Inchiesta de "L'Espresso" di Francesca Sironi: Il ministro Alberto Bonisoli e la scuola offshore

20-07-2018
Associazione Nazionale Archeologi. MIBAC: il titolo non è unopinione!

08-07-2018
Su Eddyburgh un intervento di Maria Pia Guermandi sull'Appia Antica

13-06-2018
Disponibile la relazione di Giuliano Volpe sull'attività del Consiglio Superiore

12-06-2018
Lettera aperta al Sig. Ministro dei Beni Culturali dott. Alberto Bonisoli: Per un futuro all'archeologia italiana

04-06-2018
Dalla rete: sul nuovo governo e sul nuovo ministro dei Beni culturali

Archivio news