LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

La scommessa sul Bel Paese
Luigi Dell'Aglio
Il Tempo 23/1/2004

Oggi il paesaggio il vero, grande malato. Monumenti, statue e pitture sono a rischio ma mai quanto il paesaggio, che pure la nostra principale ricchezza nazionale. Milioni di turisti vengono in Italia per ammirare non solo i monumenti ma le bellezze naturali, cio non solo il duomo di Ravello ma la costiera amalfitana. Perci il Fondo per l'Ambiente Italiano (Fai) lancia un Sos. Il paesaggio un bene delicato e vulnerabile, pu scomparire in una notte. Un monumento pu essere restaurato; un paesaggio deturpato morto per sempre. E allora noi diciamo: Italiani, svegliatevi, siate consapevoli e fieri di essere nati nel Paese che ha il pi splendido patrimonio storico, artistico e paesaggistico del mondo. Vi esortiamo, uno per uno, all'amore per il vostro Paese.
Parla Marco Magnifico, direttore generale del Fai, alla vigilia di un evento che culminer con un appassionato appello al buonsenso dei cittadini. Oggii, alla presenza di Carlo Azeglio Ciampi, si tiene a Roma, nel complesso di Santo Spirito in Sassia,
il convegno nazionale
Conservazione e partecipazione. Le ferite alla terra sono sempre pi profonde. Ora emerge un nuovo caso (segnalato da Ermanno Olmi): per aumentare la produzione di grano duro, viene spianato l'altopiano delle Murge, in Puglia, vero monumento geologico che risale al quaternario, quando si stabil definitivamente l'attuale assetto delle stagioni. Professor Magnifico, da tre decenni, nelle scuole si spiega che il paesaggio un valore. Questa idea non ha ancora messo radici? Quale strategia ha in mente il Fai? Bisogna chiamare gli italiani a una rigorosa assunzione di responsabilit, Creare una diffusa coscienza civica sul valore del paesaggio. Nel suo piccolo, ognuno ne responsabile. Sbaglia chi pensa che a preoccuparsene debbano essere soltanto il ministero dei Beni culturali e le associazioni benemerite come il Fai, Italia Nostra e il Wwf. Certo, nella scuola c' molta pi consapevolezza di prima, ma l'iniziativa lasciata ai singoli docenti, non istituzionalizzata. Per esempio, a scuola non s'insegna la storia del paesaggio. Ma tutelare il paesaggio ha sempre fatto
parte del buongoverno, come mostrano gli affreschi di Ambrogio Lorenzetti a Siena.
E basta una riflessione generale? Qual la misura pi urgente?
Lanciare una forte campagna di sensibilizzazione, rivolgere al singolo cittadino un messaggio molto chiaro: queste bellezze uniche al mondo sono roba tua, ricordati che sei nato in questo Paese, dove i tuoi avi hanno agito con
straordinario senso di responsabilit e coerenza. Basta con la pretesa che tocchi sempre agli altri, e mai a te, adempiere ai doveri.
sufficiente a imprimere
una svolta?
Non mi nascondo le difficolt: ci vogliono due generazioni. Ma certo, governo e mondo politico debbono dare il buon esempio. Il condono e la depenalizzazione dell'abusivismo non vanno in questa direzione. C' chi dice: non si pu pretendere che tutta l'Italia sia tenuta come un museo.
Non lo vogliamo neanche noi. Sarebbe impossibile tutelare tutto, con quasi 60 milioni di abitanti. Ma sul paesaggio e sull'ambiente si deve intervenire con garbo e armonia, memori della lezione del passato. Spesso solo questione di buonsenso. Perch, per esempio, realizzare Mediapolis, la megacitt mediatica di 60 ettari, proprio nella meravigliosa, intatta campagna di Ivrea? Poteva essere fatta altrove. E perch non progettare i capannoni prefabbricati, che invece ora spuntano qua e l?.



news

15-06-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 15 giugno 2019

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

24-08-2018
A due anni dal terremoto in centro Italia

08-08-2018
Comitato per la Bellezza. Altro palazzone di 6 piani in piena riserva naturale del Litorale romano

24-07-2018
Da Emergenza Cultura: San Candido (BZ), uno sfregio che si poteva e doveva evitare

21-07-2018
Inchiesta de "L'Espresso" di Francesca Sironi: Il ministro Alberto Bonisoli e la scuola offshore

20-07-2018
Associazione Nazionale Archeologi. MIBAC: il titolo non è unopinione!

08-07-2018
Su Eddyburgh un intervento di Maria Pia Guermandi sull'Appia Antica

13-06-2018
Disponibile la relazione di Giuliano Volpe sull'attività del Consiglio Superiore

12-06-2018
Lettera aperta al Sig. Ministro dei Beni Culturali dott. Alberto Bonisoli: Per un futuro all'archeologia italiana

04-06-2018
Dalla rete: sul nuovo governo e sul nuovo ministro dei Beni culturali

19-05-2018
Sul contratto M5S - Lega vi segnaliamo...

Archivio news