LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

BERGAMO -Bergamo e il paradosso del cemento Il partito del no si schiera a destra
Del Frate Claudio
(26 giugno 2008) - Corriere della Sera

Alle porte una stagione di decisioni storiche. E nel 2009 si vota per il Comune e per la Provincia

I cantieri modificheranno il volto della citt: in arrivo 3 milioni di metri cubi. La zona di espansione quella occupata da fabbriche dismesse. Il pericolo speculazione pi sentito dell' allarme sicurezza

DAL NOSTRO INVIATO BERGAMO - Quale volto e quali volti avr la Bergamo di domani? La risposta a quesiti che condizioneranno la vita della citt per gli anni a venire saranno concentrati tutti nei prossimi 12 mesi. Da qui all' estate del 2009, infatti, Bergamo torner alle urne per scegliere il nuovo sindaco, il nuovo presidente della Provincia mentre cambieranno anche il vescovo, il rettore dell' Universit e il presidente della Camera di Commercio. In pi, sempre nei prossimi mesi, le istituzioni dovranno esprimere parere su una serie di grandi progetti urbanistici per un totale di 3 milioni e mezzo di metri cubi con i quali si volter pagina: da citt industriale a citt del terziario. Ormai si parla di apertamente di Bergamo 3 (dopo Bergamo Alta e Bergamo Bassa) per indicare la zona oggi occupata prevalentemente da fabbriche dismesse ma che rappresenter il polmone di espansione della citt. Sar quello uno dei temi caldi della prossima campagna elettorale, un tema percepito dall' opinione pubblica ben pi - ad esempio - della criminalit e della sicurezza. Il cosiddetto progetto Porta sud, le torri di 29 piani, l' ex sede Enel da trasformare in gioiello architettonico. E poi ancora cantieri in Citt Alta, tra cui quello che pi di tutti fa discutere, il nuovo ascensore che condurr nel cuore storico di Bergamo. La giunta di centrosinistra, guidata da Roberto Bruni, ha di recente dato l' ok a una serie di interventi per un totale di 2 milioni di metri cubi; verso primavera, dunque a ridosso della chiamata alle urne finiranno sul tavolo progetti per un altro milione e mezzo. Bruni, che ha gi annunciato la sua ricandidatura, rivendica con forza questa trasformazione epocale, dichiarandosi avversario del toca negt (non toccare niente). Parto da un ragionamento demografico - esordisce il primo cittadino - e cio che la popolazione di Bergamo sta cambiando: ci sono sempre pi anziani e sempre pi stranieri. Solo l' arrivo di questi ultimi ha consentito alla popolazione di rimanere stabile a livello di 115 mila abitanti. Bergamo ha bisogno di attrarre nuovo lavoro e nuovi abitanti. E a chi mi contesta che sta per piovere sulla citt una colata di cemento dico: stiamo solo trasformando aree gi edificate. Torri e soluzioni verticali, design d' avanguardia, materiali hi tech: la nuova skyline di Bergamo avr soluzioni suggestive e avveniristiche, ma questo non basta a incantare il centrodestra. Se toccher a noi governare la citt - attacca Christian Invernizzi, segretario del Carroccio, che in provincia diventato il primo partito - bloccheremo quei progetti: provocheranno traffico e disagi che la citt non assolutamente in grado di sostenere. Con benefici in pi ancora tutti da dimostrare. Strano copione, quello con cui Bergamo si avvia alle elezioni: il centrosinistra spinge per i nuovi cantieri, al centrodestra tocca la parte in commedia di solito destinata agli ambientalisti. Ma Bergamo abituata a rompere gli schemi in politica. Bruni, tanto per dire, si sostenuto da una formazione tradizionale di centrosinistra ma a lui arriv quattro anni fa il sostegno della Compagnia dele Opere. La Lega, invece, all' ultima tornata amministrativa decise per la corsa solitaria sia in Comune che in Provincia: non pass n dall' una n dall' altra parte e si ritrovata all' opposizione. Adesso i giochi sono lontani dall' essere compiuti e le certezze sono poche. In Provincia uscir di scena il sanguigno presidente Valerio Bettoni, giunto al termine del suo secondo mandato. Il Carroccio ha rivendicato la successione spendendo la candidatura del senatore Enrico Pirovano e la tentazione di correre di nuovo da soli almeno al primo turno forte. Idem in Comune dove per non si sa quali saranno i competitor di Bruni.



news

18-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news