LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Col nuovo codice Urbani a rischio i beni ambientali
Nuovo Quotidiano Lecce 20/01/2004

Dal 17 gennaio i beni culturali ed ambientali hanno un nuovo codice. Il Consiglio dei Ministri ha approvato nuove norme che disciplinano la gestione del patrimonio storico e architettonico contro il parere di tutte le associazioni ambientaliste (Italia Nostra, Wwf,Legambiente e altre). E' una riforma piena di novit, alcune stravolgenti, che entrer in vigore entro sei mesi per consentire al Ministero e alle Regioni di trovare un accordo per la individuazione di una pianificazione omogenea su tutto il territorio. Le novit contenute rivoluzionano la tutela dei beni attualmente in vigore, dice il portavoce della Margherita Pietro Pepe, da ora in poi l'autorizzazione a costruire su aree tutelate verr rilasciata dalla Regione, dopo aver accertato la compatibilit paesaggistica e sentito entro 30 giorni il parere della Sopraintendenza. Ma lo scandalo, stando al testo - afferma Pepe - che il parere non pi vincolante, ed preventivo e generico e potr essere ignorato. In pratica, il nuovo codice assorbe la legge, pilastro sulla tutela n. 1089/939 ed include la legge sul paesaggio (Galasso) del 1985 e la 1497/939, e ne polverizza gli effetti.
La riduzione o addirittura l'annullamento dei vincoli paesaggistici su gran parte del territorio nazionale che diventa zona franca e senza tutela, colle-gala al max condono edilizio ci porta a prevedere - dice ancora Pepe - effetti devastanti che incideranno sulla vita culturale ed economica di un paese ricchissimo di tesori artistici e naturali. Ne possibile dimenticare che in Puglia sono vigenti norme eccezionali quali la legge sullo Sportello Unico, sulla 34, sul condono vecchio, che come noto, vanno tutte in deroga agli strumenti urbanistici e ai Piani regolatori. Inutile ricordare che molti Comuni non hanno ancora recepito ed applicato il Putt (Piano Urbanistico Territoriale Tematico) e che con questo nuovo codice dovr essere rivisitato. Per Pepe arrivato il momento di rivedere con urgenza tutta la legislazione urbanistica regionale pugliese anche perch la riforma del titolo quinto della Costituzione lo impone anche in virt del fatto che la tutela resta in capo allo Stato e la valorizzazione alle Regioni. Rimane forte la preoccupazione - conclude Pepe - che problemi di questa portata vengono rinviati, e che persistono le difficolt strutturali dell'Assessorato regionale all'urbanistica che ad oggi non ha potuto garantire appieno la tutela delle coste, dei fiumi, dei Parchi, delle riserve naturali, delie zone umide e di tutti i tesori pugliesi.
Il codice, con una decisa semplificazione legislativa fornisce uno strumento unico e certo per difendere e promuovere il tesoro degli italiani, coinvolgendo gli enti locali e definendo in maniera irrevocabile i limiti dell'alienazione del demanio pubblico, che escluder i beni di particolare pregio artistico, storico, archeologico e architettonico, quanto ha sostenuto il ministro per i Beni culturali, Giuliano Urbani. E spiegando il perch di un nuovo codice, il ministro ha aggiunto: Di fronte alla crescente complessit nello sviluppo del territorio italiano e al cambiamento del quadro istituzionale con la modifica del Titolo V della Costituzione stato necessario aggiornare le norme riguardanti la tutela del patrimonio culturale e paesaggistico nazionale, risalenti al 1939.



news

18-08-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 agosto 2019

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

24-08-2018
A due anni dal terremoto in centro Italia

08-08-2018
Comitato per la Bellezza. Altro palazzone di 6 piani in piena riserva naturale del Litorale romano

24-07-2018
Da Emergenza Cultura: San Candido (BZ), uno sfregio che si poteva e doveva evitare

Archivio news