LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

PUGLIA - LA SOLUZIONE PRIVATI PER SALVARE I TESORETTI
GAETANO CAMPIONE
LA GAZZETTA DEL MEZZOGIORNO, 29 luglio 2008

II tesoretto c', Anzi, non uno solo. Sono due. La Puglia ha incassato l'anno scorso, dai suoi 23 siti statali, tra musei, monumenti e aree archeologiche, 440mila euro, grazie ai 425mila visitatori, 178mila dei quali paganti. La Basilicata, invece, dai 13 siti riceve 110mila euro, a fronte dei 244mila turisti. A pagare il biglietto sono appena 47mila. Dati forniti dal ministero dei Beni culturali.
E questo l'aspetto positivo della vicenda. Perch il settore caratterizzato da luci e ombre. Per eliminare le seconde, serve impegnarsi di pi. A cominciare dalla valorizzazione del patrimonio di casa nostra. Magari, aprendo ai privati, coinvolgendoli direttamente in questo aspetto.
La proposta ha il sapore della provocazione fino ad un certo punto. Nessuno pensa di affidare all'esterno la tutela dei beni culturali. La valorizzazione, un'altra cosa. Se Soprintendenza, amministrazioni locali e privati si muovessero insieme, facessero sistema, per usare una espressione oggi di moda, la situazione potrebbe cambiare, in meglio.
Casi come quello della Murgi - da anni il parco dei dinosauri e l'uomo di Altamura o non decollano o sono sotto utilizzati, in un territorio dove la crisi del salotto mette in ginocchio l'economia locale - non si dovrebbero verifica-re.
Dunque, si pu fare di pi. Si deve fare di pi.
La battaglia di Canne e il mito di Annibale catturano 11mila visitatori l'anno, mille al mese, trenta al giorno. Negli Stati Uniti avrebbero gi costruito un parco a tema, studi cinematografici, schermi giganti per la rievocazione storica e via dicendo.
Gli ori di Tarante? 23mila presenze, n museo Jatta di Ruvo? 14mila. Il tempio delle Tavole palatine a Bernalda va meglio: 3lmila. L'area di Herakleia si ferma a 13mila.
La storia, la cultura del ricordo, se adeguatamente valorizzate, possono rappresentare un valido antidoto per l'economa in crisi. Eppure, il museo archeologico del capoluogo pugliese, ha i cancelli chiusi. Da anni. Vasi, sculture, medaglie e statuette sono chiuse in depositi polverosi.
Si torna al sistema. Da inventare, coinvolgendo i privati. L'idea non una eresia. I tempi cambiano, i privilegi non hanno pi senso nella societ della globalizzazione. Certo, la regia deve essere sempre pubblica. Il controllo finale non pu non rimanere nelle mani dello Stato. La privatizzazione pu rappresentare la valida soluzione ad una gestione deficitaria.



news

19-06-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 19 giugno 2019

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

24-08-2018
A due anni dal terremoto in centro Italia

08-08-2018
Comitato per la Bellezza. Altro palazzone di 6 piani in piena riserva naturale del Litorale romano

24-07-2018
Da Emergenza Cultura: San Candido (BZ), uno sfregio che si poteva e doveva evitare

21-07-2018
Inchiesta de "L'Espresso" di Francesca Sironi: Il ministro Alberto Bonisoli e la scuola offshore

20-07-2018
Associazione Nazionale Archeologi. MIBAC: il titolo non è unopinione!

08-07-2018
Su Eddyburgh un intervento di Maria Pia Guermandi sull'Appia Antica

13-06-2018
Disponibile la relazione di Giuliano Volpe sull'attività del Consiglio Superiore

12-06-2018
Lettera aperta al Sig. Ministro dei Beni Culturali dott. Alberto Bonisoli: Per un futuro all'archeologia italiana

04-06-2018
Dalla rete: sul nuovo governo e sul nuovo ministro dei Beni culturali

19-05-2018
Sul contratto M5S - Lega vi segnaliamo...

Archivio news