LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

FRIULI VENEZIA GIULIA AQULEIA - Cultura: Bondi lancia le fondazioni private
LAURA BORSANI
IL PICCOLO, 28 luglio 2008

II ministro Sandro Bondi, ieri ad Aquileia, stato chiaro: basta contributi a pioggia, sostegno invece alle Fondazioni pubblico-private per la valorizzazione dei siti archeologici. Bondi ha visitato il Museo archeologico aquileiese, guidato dalla direttrice Franca Maselli Scotti, la basilica poponiana,accompagnato dall'arcivescovo di Gorizia, Dino De Antoni, e altri reperti del sito pi importante dell'Italia del Nord. Nella sua intensa visita, ha spiegato: I fondi per la cultura e la valorizzazione dei beni archeologici non bastano mai. L'Italia delle cento citt d'arte - ha sorriso - tutta un sito da conoscere. Il ministro per i Beni Culturali ha lanciato cos la strategia per la valorizzazione del settore puntando sulla collaborazione pubblico-privata. La tutela dei beni - ha precisato giusto che rimanga in capo allo Stato, attraverso il ministero e i suoi dipartimenti. Ma la valorizzazione dei siti cosa che vogliamo che facciano le istituzioni locali ai vari livelli. Bondi l'ha chiamato il nuovo Federalismo, spiegando di aver raggiunto il consenso unanime delle Fondazioni bancarie e delle pi importanti imprese italiane. Insomma, la Fondazione pubblico-privata la via obbligata da seguire. E qui, citando altres ci che stato fatto per la reggia di Venaria, in Piemonte, e ci che s'intende fare per la Villa reale di Monza, ha portato proprio l'esempio di Aquileia, con la sua Fondazione alla quale partecipano lo Stato, la Regione Friuli-Venezia Giulia e il Comune del Basso Friuli. L'ha definita modello virtuoso da imitare.
Ad Aquileia, dunque, il ministro ha prennunciato il progetto nazionale per i pi importanti musei e le aree archeologiche italiane. Ha ricordato di aver gi incaricato i tecnici del ministero, che nelle prossime settimane elaboreranno un piano nazionale dei siti da finanziare. Dei 40 milioni di euro disponibili per la cultura, met saranno destinati al progetto di valorizzazione dei musei e dei siti archeologici. Ci sono 20 milioni di euro a disposizione - ha infatti spiegato Bondi - e proprio perch vogliamo evitare i contributi a pioggia degli anni scorsi, intendiamo focalizzare il nostro intervento sui siti pi importanti. Quante risorse economi-che arriveranno ad Aquileia e alle altre localit del Friuli Venezia Giulia, Trieste, Cividale e Grado in primis, non possibile stabilirlo. Tutto e demandato al consigliere del ministero per 1 archeologia, docente dell'Universit di Padova, Francesca Ghedini, che entro i primi di settembre predisporr un piano dettagliato.
Il ministro, ieri, accolto tra gli altri dal presidente della commissione regionale Cultura, Piero Camber, i consiglieri regionali Gottardo, Lenna, Molinaro, nonch gli assessori provinciali al Turismo, Mattiussi, e alla Cultura, Lizzi, si anche interessato della citt lon-gobarda di Cividale, che dovrebbe entrare a far parte del patrimonio dell'Unesco (mi impegno affinch questo possa accadere nella prossima sessione dell'Unesco a Parigi). Ha avuto anche un incontro con il sindaco di Cividale, Attilio Vuga. Assicurazioni anche al sindaco di Gorizia, Ettore Romoli.
Il ministro Bondi s' soffermato anche sull'aspetto politico. Il Partito delle Libert, ha dichiarato, nascer prima delle prossime europee del 2009. Sono entusiasta del lavoro che Forza Italia e Alleanza Nazionale stanno facendo - ha aggiunto -. C' bisogno di un partito liberale e riformista di massa che potr costituire la questione fondamentale per rendere possibile anche in Italia una democrazia finalmente normale. Bondi ha elogiato il lavoro di Denis Verdini e del ministro Ignazio La Russa, coordinatore di Fi il primo e reggente di An il secondo: Sono fiducioso che questi due partiti possano realizzare un progetto ambizioso. C' un intero popolo che ce lo chiede e nel 2009 saremo pronti. Quanto ai contatti del leader dell'Udc con il Partito democratico, l'ex coordinatore nazionale di Fi ha commentato: Casini ha sbagliato. Spero che non perseveri. Poi Bondi ha spiegato: Prima di definire le alleanze, bisogna chiarire i valori, i programmi, la visione che si ha della nostra societ ed il futuro del Paese. I programmi di Casini non possono che essere quelli del Partito Popolare europeo. Su questa strada penso che alla fine siamo destinati a reincontrarci.



news

23-06-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 23 giugno 2019

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

24-08-2018
A due anni dal terremoto in centro Italia

08-08-2018
Comitato per la Bellezza. Altro palazzone di 6 piani in piena riserva naturale del Litorale romano

24-07-2018
Da Emergenza Cultura: San Candido (BZ), uno sfregio che si poteva e doveva evitare

21-07-2018
Inchiesta de "L'Espresso" di Francesca Sironi: Il ministro Alberto Bonisoli e la scuola offshore

20-07-2018
Associazione Nazionale Archeologi. MIBAC: il titolo non è unopinione!

08-07-2018
Su Eddyburgh un intervento di Maria Pia Guermandi sull'Appia Antica

13-06-2018
Disponibile la relazione di Giuliano Volpe sull'attività del Consiglio Superiore

12-06-2018
Lettera aperta al Sig. Ministro dei Beni Culturali dott. Alberto Bonisoli: Per un futuro all'archeologia italiana

04-06-2018
Dalla rete: sul nuovo governo e sul nuovo ministro dei Beni culturali

Archivio news