LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

NAPOLI - Piazza Bovio, spunta una muraglia bizantina: difficoltà nei lavori. Bondi nominerà un «tutor» il primo agosto
FABIO JOUAKIM
26/07/2008 IL MATTINO





L’annuncio del sindaco Rosa Iervolino prende in contropiede la stessa sovrintendenza archeologica, pronta ad annunciare l’eccezionale ritrovamento la settimana prossima. Il primo cittadino svela la scoperta durante la presentazione del piano traffico autunnale: sette giorni fa, durante i lavori alla stazione Università della linea 1 del metrò, in piazza Bovio, sono emersi i resti di una fortificazione bizantina e due lastre figurate di età imperiale (secondo secolo dopo Cristo), con scene di sacrificio alla presenza dell’imperatore e un gruppo di legionari e togati. La scoperta inaspettata durante le indagini archeologiche preliminari: a coordinare i lavori di scavo e recupero l’archeologa della sovrintendenza Daniela Giampaolo. Il rovescio della medaglia, spiega la stessa Iervolino, è che «la scoperta porterà un forte rallentamento nei lavori». Come conciliare i ritrovamenti con il completamento del metrò? Ci penserà un commissario straordinario per le metropolitane di Napoli e Roma, con funzioni «di impulso e di coordinamento» per tutte le procedure relative alla costruzione, che potrebbe essere nominato dal governo già venerdì, nel prossimo consiglio dei ministri. Ieri il ministro per i beni culturali Sandro Bondi ha girato la proposta al premier Silvio Berlusconi, dopo aver ricevuto, spiega, «un’accorata lettera del sindaco di Napoli Rosa Iervolino». Il prescelto dovrebbe essere un alto funzionario dello stesso ministero. «Il commissario - prosegue il sindaco - dovrà facilitare le procedure, perché insieme siano valorizzati i reperti archeologici e siano velocizzati i lavori. Faremo l’impossibile perché venga rispettato il programma di apertura delle stazioni». Per l’assessore regionale ai Trasporti Ennio Cascetta «i lavori della metropolitana di Napoli si confermano la più grande campagna di scavi archeologici effettuata negli ultimi tempi in città e in tutta la regione. I rallentamenti sono inevitabili, è già successo e succederà di nuovo. Ma qui entriamo in altre competenze». Dopo le navi romane, l’antico porto in piazza Municipio e gli altri ritrovamenti - tra cui il gymnasium di età imperiale e la fontana - in piazza Nicola Amore, questo è il primo tesoro che affiora dagli scavi di piazza Bovio. E che tesoro: secondo gli esperti, si tratta del primo frammento mai emerso di muraglia bizantina. Inoltre nell’area di Napoli non erano mai state rinvenute figurazioni di sacrifici per l’imperatore. La fortificazione bizantina può essere identificata con quella costruita dal generale Narsete dopo la fine della guerra greco-gotica, poco lontana dal porto. Due le principali fasi di vita attribuite: la più antica è relativa a una muraglia di conci di tufo e malta ascrivibile al sesto secolo dopo Cristo, cui si addossa una torre eretta fra la fine del sesto e il settimo secolo dopo Cristo. La torre è stata realizzata con elementi di riutilizzo di un monumento di età imperiale, tra cui un blocco angolare decorato su un lato con un trofeo di armi e sull’altro con la prua di una nave, un capitello corinzio e una semicolonna e le due lastre figurate.



news

28-08-2021
Allarme Archivio Centrale dello Stato. La petizione disponibile su change.org

22-07-2021
Corte costituzionale: sentenza su beni paesaggistici

20-07-2021
Piano strategico grandi progetti beni culturali: raccomandazioni sul decreto per la rimodulazione 2020

18-07-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 Luglio 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

Archivio news