LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

L'Europa mette sotto accusa le procedure per i lavori del G8. Enrico Gaviano
La Nuova Sardegna, 27 giugno 2008

LA MADDALENA. Le minacce sul G8 della Maddalena, paventate nei giorni scorsi, si sono materializzate ieri. La Commissione europea ha infatti deciso di aprire una procedura d'infrazione sui rischi per l'ambiente legati ai lavori da svolgersi alla
Maddalena in previsione del vertice del luglio 2009. Il primo passo di Bruxelles stato l'invio a Roma di una lettera di messa in mora. La Commissione ha chiesto informazioni sulle valutazioni di impatto ambientale effettuate sinora sui progetti.
La preoccupazione degli uffici di Bruxelles che alcuni degli interventi programmati possano provocare modifiche strutturali all'ambiente della Maddalena. A
far accendere i fari della direzione generale europea dell'ambiente erano state le interrogazioni proposte dall'eurodeputata verde Monica Frassoni, sollecitata anche
dagli ecologisti del Gruppo di intervento giuridico. Secondo questi ultimi, infatti, le deroghe alle leggi ambientali e urbanistiche concesse al commissario per il G8 Bertolaso dall'ordinanza del governo Prodi, rappresentano cambiali in bianco che non possono essere firmate a nessuno. Dubbi pesanti sui procedimenti portati avanti per poter accelerare i lavori alla Maddalena anche sulla materia degli appalti, tanto
che della vicenda stata interessata anche la Direzione generale Mercato interno.
Che il vertice programmato fra un anno possa causare rischi per l'ambiente stride moltissimo con la filosofia portata avanti sinora da chi sostiene l'evento. Tanto che gi dalla prima riunione sul G8, svoltasi a febbraio a Roma, si parl di auto
elettriche, carta riciclata, riutilizzo dell'acqua marina, impianti fotovoltaici e a energia eolica. Un vertice ecosostenibile come spesso sottolineato dal presidente
Soru e dal commissario straordinario per il G8 Guido Bertolaso, in cui i temi dell'ambiente avrebbero un posto di primo piano. L'avvio della procedura di infrazione rappresenta un serio problema, che rischia addirittura di far saltare i
piani dell'organizzazione. La reazione dell'assessore all'ambiente della provincia Olbia-Tempio, Pierfranco Zanchetta, boccia l'iniziativa Ue. Non capiamo per quale motivo sin quando nell'isola c'erano gli americani, i loro sommergibili - dice
l'esponente Ds - per la Commissione europea era tutto a posto. Nessun rilievo neanche quando gli stessi americani avevano progettato 50mila metri cubi a Santo Stefano. Invece si puntano gli occhi e si vuole ostacolare un progetto che tende a riqualificare La Maddalena in maniera strutturale, cambiare il volto a un ambiente in molti punti degradato, e a dare tanti posti di lavoro. La procedura di infrazione solo l'ultima delle difficolt arrivate sul G8 della Maddalena.
Problemi anche sulla copertura economica per la riconversione dei siti che dovrebbero ospitare i capi di stato fra un anno: a disposizione solo 100 milioni, per ora, mentre ne occorrerebbero almeno il triplo. Domani annunciato un vertice alla Maddalena a cui parteciperebbero Soru e Berlusconi. Il tema principale, il
reperimento di altri finanziamenti. Sullo sfondo, per, l'ombra di Bruxelles si fa sempre pi minacciosa.



news

16-11-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 16 NOVEMBRE 2019

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

Archivio news