LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

PUGLIA - "Periferie migliori con laiuto dei privati"
GIULIANO FOSCHINI
la Repubblica (Bari) 23/07/2008

Recupero. Riuso. Riqualificazione. Sono le tre parole magiche, secondo il governo Vendola, del nuovo modo di fare urbanistica in Puglia. Ieri il consiglio regionale ha approvato (con lastensione dellopposizione) la legge sulla riqualificazione urbana, la prima in Italia - spiega lassessore al Territorio, Angela Barbanente - che mette insieme non soltanto la dimensione fisica, ma anche quella sociale e ambientale del territorio: chiediamo ai comuni di riqualificare le periferie, con laiuto dei privati, partendo dalle richieste del territorio, dallambiente e non soltanto tenendo presente i metri cubi. Lesempio quello che sta accadendo a San Girolamo, quartiere periferico di Bari, grazia a unintesa tra Regione, Comune e Iacp: le vecchie case popolari stanno per essere demolite e poi ricostruite a spese dei privati. Gli imprenditori, in cambio, guadagnano cubature e quindi la possibilit di realizzare pi appartamenti da mettere sul mercato a un prezzo calmierato. Il mix, inoltre, fa cadere il ragionamento ghettizzante delle case popolari e convivere tutte le esigenze abitative.
La legge approvata ieri prevede che entro novanta giorni - a partire dalla prossima settimana quando il provvedimento sar pubblicato - ciascun comune pugliese con pi di ventimila abitanti dovr stilare il documento programmatico per la rigenerazione urbana: si tratta di un piano che, sulla base di una serie di esigenze sociali, dovr provvedere alla riqualificazione di alcune periferie degradate. Per la prima volta per - ha spiegato il presidente Nichi Vendola nella presentazione della legge - non si pensa al territorio in maniera speculativa, con varianti, deroghe, sanatoria e con lespansione del cemento. Linnovazione di questa legge sta nella ricerca di un rapporto stretto tra il costruito e il costruibile e chi abita il costruito.
La legge promuove la rigenerazione di parti di citt e sistemi urbani per migliorarne le condizioni urbanistiche, abitative, socio-economiche, ambientali e culturali mediante strumenti di interventi. Gli ambiti dintervento sono quindi le periferie, i centri storici abbandonati, i siti dismessi, interessati da carenza di attrezzature e servizi, degrado degli edifici e degli spazi aperti e processi di esclusione sociale. Per il riutilizzo di queste zone la legge prevede una serie di incentivi: priorit per esempio nellerogazione dei finanziamenti, la possibilit di apportare modifiche minori agli strumenti urbanistici generali senza necessit di variante urbanistica, riduzioni dellIci o di altre imposte comunali e degli oneri di urbanizzazione secondaria e del costo di costruzione. I costi di urbanizzazione verranno poi graduati per favorire la realizzazione di edilizia residenziale sociale e insediamenti sostenibili sotto il profilo energetico-ambientale. Inoltre, sempre per incentivare la realizzazione di edilizia residenziale sociale, i comuni potranno prevedere, senza che ci configuri variante urbanistica, mutamenti di destinazione duso di immobili dismessi o da dismettere. E incrementare - cos come successo a San Girolamo - fino al 10 per cento la capacit insediativa prevista dai piani regolatori. Si potr costruire in area agricola soltanto per il cinque per cento delle cubature purch, per, si provveda ad alberare per il doppio.








news

29-05-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 29 maggio 2020

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

Archivio news