LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

CAMPANIA - Capri, la beffa di via Krupp. Spesi 7 milioni per bonificare il costone, ma cadono pietre
STELLA CERVASIO
LUNED, 21 LUGLIO 2008 LA REPUBBLICA Pagina V - Napoli



Ora la strada inaugurata il 29 giugno da Napolitano di nuovo chiusa.
Non possiamo permetterci di chiudere a lungo al turismo un luogo cos suggestivo dellisola
I tecnici dicono che tutto sotto controllo, il sistema di monitoraggio ha funzionato in pieno
Interverranno subito i rocciatori per le necessarie verifiche sulla sicurezza della stradina


Via Krupp un unicum senza possibilit di confronto, anche se il mondo pieno di cose belle. Si fatto un grande lavoro per restituire a tutti la passeggiata e il capolavoro di questa strada. Era il 29 giugno quando, scoprendo la targa di marmo di via Krupp, il presidente Napolitano pronunciava queste frasi. La Regione ha speso circa 7 milioni di euro per il consolidamento e la bonifica dei costoni, e per mettere in sicurezza la strada cronicamente afflitta dalla caduta dei massi i lavori venivano spesso interrotti.
Da ieri alle cinque del pomeriggio, contrordine: i cancelli della strada pi bella del mondo sono di nuovo chiusi. Il provvedimento stato firmato dal sindaco Ciro Lembo in seguito alla caduta di due grossi sassi staccatisi dal costone roccioso alle due di ieri pomeriggio. Uno dei frammenti, del diametro di quaranta centimetri circa, caduto sulla strada vicino al sentiero che porta allArsenale. Labbiamo chiusa a scopo cautelativo - spiega il sindaco Lembo - una chiusura che era gi prevista, tra laltro, a un mese dalla riapertura per una serie di verifiche tecniche. I rappresentanti della ditta che ha effettuato i lavori, sotto la direzione tecnica di Gianluca Salvia, saranno qui domani mattina con i rocciatori. La sicurezza un problema delicatissimo, al termine della verifica, domani, comunicheremo se e quando sar riaperta la strada. Speriamo di farlo prestissimo. La "nuova" via Krupp, oltre a un sistema di reti in acciaio poste a contenimento delle rocce per evitare frane, ha un sistema di controllo computerizzato, ma sapevamo che la verifica andava fatta da vicino - continua il sindaco - si trattato solo di anticiparla di qualche giorno. Lassessore al Turismo Claudio Velardi non appare preoccupato: La rete ha resistito a meraviglia, credo che via Krupp rester chiusa per meno di 24 ore. Era meglio se non capitava, ma l i massi cadono ed confortante che il sistema di sicurezza abbia retto alla prova.
Assolutamente convinto che la strada va riaperta al pi presto lassessore alla Cultura Salvatore Ciuccio: Non possiamo permetterci di richiudere via Krupp al turismo. Dedicheremo tutti i nostri sforzi ed energie a questo. I tecnici per ci dicono che tutto sotto controllo, che il sistema di sicurezza ha funzionato secondo le loro previsioni e il masso stato trattenuto: sulla strada sono caduto solo detriti. Dobbiamo tutelare la strada, che un monumento, ma anche mettere in sicurezza i turisti che scendono al mare.
Lintervento finanziato dalla Regione dal 2005 nellambito dellaccordo di programma quadro per la difesa del suolo e con i fondi del programma operativo regionale 2000-2006, nel rispetto della normativa per i beni culturali e ambientali. Il recupero stato difficile: gli operatori hanno lavorato per tutto il tempo in cordata, agganciati alle rocce. Hanno dovuto rimuovere il materiale instabile, effettuare la caduta controllata delle rocce pi consistenti, usare barre in acciaio e iniezioni di speciali miscele per fissarne altre che rischiavano di cadere, poi hanno ricoperto le rocce con grandi superfici di rete in acciaio inchiodate ai costoni applicando barriere paramassi ad elevato assorbimento di energia. Purtroppo questo non ha fermato la pioggia di pietre che ieri tornata.



news

17-09-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 17 settembre 2019

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

Archivio news