LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

SICILIA - L'antico scrigno recuperato dentro e fuori
08 LUGLIO 2008, LA SICILIA




Palermo. Il restauro rappresenta sempre una sfida coinvolgente e mira al ristabilimento dell'unit potenziale dell'opera d'arte purch ci sia possibile senza commettere un falso artistico o un falso storico. Su questa linea ha operato tutta la squadra di esperti guidata da Adele Mormino, sovrintendente ai Beni culturali di Palermo.
I lavori sono partiti il 16 giugno 2003 e in un primo tempo il cantiere stato aperto al religioso pellegrinaggio dei turisti. Giorno dopo giorno tornava alla luce la Cappella pi conosciuta al mondo. Gli interventi di restauro hanno visto all'opera tecnici specializzati alternarsi e lavorare con forte passione per ridare alla chiesa la sacralit di un tempo. Sono state richieste anche consulenze di esperti stranieri per migliorare la riuscita dell'opera.
In questo gioiello di architettura c' finissima ed elaborata decorazione. Le pareti sono interamente tappezzate di mosaici figurati. La navata centrale contiene, in due registri sovrapposti, un ciclo di storie dal mondo fino alla lotta di Giacobbe con l'angelo.
Tra gli interventi pi delicati quelli relativi alla torre, tornata alla sua splendida immagine originaria che ne fa risaltare i colori. I restauratori sono intervenuti su tutta la superficie muraria per eliminare polvere incrostata e i grassi che si erano depositati.
Anche i soffitti lignei sono stati recuperati attraverso nuove e sofisticate tecnologie. La massima attenzione ha riguardato le muquarnas, una sorta di conchiglie che coprono la navata centrale. Hanno un fascino molto particolare, davvero unico. Si tratta di tante fascette che compongono disegni geometrici, stuccate e ridipinte da diversi esperti per riprendere le scene di vita quotidiana, di caccia e di armi. E' stata un'operazione di grande interesse e di grande delicatezza affidata a mani sicure.
Il pavimento geometrico nei secoli stato calpestato da milioni di visitatori provenienti da tutto il mondo. E la continua fruizione ha fatto saltare molte tessere, alcune portate via anche come souvenir. Le parti mancanti di materiali lapidei sono state integrate da nuove malte differenti dagli originali per evitare confusione in un lontano futuro.
Il restauro ha interessato anche la parte esterna del complesso. Sono stati rifatti i tetti per evitare infiltrazioni di acqua piovana.
Chi ha potuto visitare la Cappella Palatina nel corso dell'apertura del cantiere ha avuto la sensazione di effettuare un salto nel tempo, come a rivivere l'atmosfera medievale. In ogni scanalatura ed intaglio albergano le diverse culture che hanno realizzato questo incredibile "scrigno religioso".
Il cantiere ha intrecciato competenze ed esperienze, un impegno di professionalit.
V. P.



news

17-09-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 17 settembre 2019

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

Archivio news