LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Nuovo codice per i Beni Culturali - L’assessore provinciale Vincenzo Vita chiede maggiori garanzie
Antonio Venditti
Italia Sera



Positivo il giudizio da parte dei rappresentati del Governo
La proposta di dotare il paese di un nuovo Codice dei Beni culturali per consentire una loro adeguata gestione, tutela e valorizzazione subito parsa un’occasione propizia per chiarire una situazione confusa, per risolvere i conflitti di competenza e aprire una nuova fase di collaborazione fra Stato, Regioni ed enti locali in questa materia, offrendo loro un riconoscimento determinante al ruolo complementare esercitato.
Le motivazioni che hanno portato alla decisione di redigere, a meno di quattro anni dall’adozione del Testo unico, un “nuovo” codice dei beni culturali sono formalmente espresse dall’art. 10 della L. 137 del 2002.
Un’occasione importante per riconsiderare la legislazione statale sui Beni culturali, dando il via all’applicazione del nuovo dettato costituzionale, risolvendo insieme quegli aspetti “problematici”, che avevano generato indiscutibili difficolt e si erano rivelati fonte di contenzioso fra Stato e Regioni.
Sulle finalit del nuovo codice dei Beni culturali, Regioni e Autonomie locali sono state ascoltate dalla Commissione Cultura della Camera. I rappresentanti del governo hanno confermato il loro giudizio positivo, ribadendo un s condizionato alla nuova carta dei Beni Culturali.
Le Regioni, su iniziativa del Presidente della Conferenza, Enzo Ghigo, e con il consenso di Anci e Upi, e grazie alla concertazione con i ministri Urbani e La Loggia, hanno approfondito l’esame del provvedimento predisposto da Urbani, dando il loro parere favorevole. “Nel Codice - ha detto Gian Piero Leo, assessore della Regione Piemonte e coordinatore degli assessori ai Beni culturali per la Conferenza delle Regioni - certamente importante aver previsto anche la promozione e il sostegno agli atti di conservazione tra le funzioni connesse alla valorizzazione, consentendo cos alle Regioni di legiferare in tale campo”.
L’Assessore ha osservato come ”per la prima volta si introduce, grazie alla forte iniziativa di Regioni, Province e Comuni, il concetto di Istituto culturale come ‘luogo della cultura’, definendo musei, biblioteche, archivi, complessi monumentali, parchi ed aree archeologiche, e qualificandoli come servizi pubblici, in tal modo, si supera una concezione puramente patrimonialistica dei beni culturali’’. Una critica stato espressa da Leo: la permanenza di una eccessiva regolamentazione dell’attivit di tutela negli oltre 90 articoli, riflesso di una concezione paternalistica, fondata su una mancanza di fiducia nelle istituzioni pubbliche, regionali e locali, per la salvaguardia del loro patrimonio.
Il rappresentante delle Province, Vincenzo Vita, assessore alla Cultura a Palazzo Valentini, soffermandosi sull’importanza di assegnare al sistema delle istituzioni nel suo complesso la conservazione e la valorizzazione dei beni culturali, ha rilevato come il Codice ‘‘rischi di abbassare il livello di tutela: le procedure di alienazione sono semplificate, cos come l’affidamento della gestione ai privati; il vincolo reso molto pi difficile e sottratto alla competenza tecnico-scientifica’’. Per questo l’Upi ha dato un parere favorevole, ma condizionato da determinanti garanzie, prima fra tutte, la gestione della tutela, valorizzazione e conservazione dei Beni Culturali, che deve essere affidata alla pluralit delle istituzioni.


Edizione n. 280 del 13/01/2004



news

18-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news