LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Il Festival dei Due Mondi rinasce
MICHELANGELO ZURLETTI
LUNED, 30 GIUGNO 2008 LA REPUBBLICA



Allontanato finalmente linconcludente Francis Menotti il Festival dei 2 Mondi sembra rinascere sotto la nuova direzione Ferrara. Diciamo "sembra" nonostante il programma annunciato sia un vero programma da festival perch la nuova direzione stata insediata tardi e tutto stato fatto allultimo minuto, ed noto che la fretta non una buona alleata. Ma gi il primo titolo, Padmvat, di Albert Roussel, indicativo. Roussel un compositore atipico nella Francia del primo novecento, viveva fuori da gruppi e da scuole, lunico movimento al quale lo si pu agganciare quello del neoclassicismo. E Padmvat unopera non solo rara, anche in Francia, ma anchessa atipica: non opera tradizionalmente intesa, non dramma lirico e neppure opra-ballet come pure denuncia il sottotitolo (alludendo alla massiccia presenza di pagine danzate pi che non al recupero archeologico dellantica forma secentesca) ma un po tutto questo o semplicemente un lavoro di puro intrattenimento basato su una storia indiana del trecento condita con una musica di altissima dignit artigianale. La bellissima Padmvat, moglie del principe Ratan-Sen, sottomesso dal sultano Alloudin, per sottrarsi alle foie del sultano uccide il marito e sale con lui sulla pira (con tutte le ancelle, si capisce). La coppia sar unita per sempre in cielo. La musica ha alcuni momenti memorabili, alcuni cori bellissimi e molte pagine di puro sinfonismo, una sostanziale alta tenuta, una qualit costante che consente certo di ricordare ora un autore ora laltro, contemporanei o pregressi, ma senza imitazioni n superamenti, e consente anche di cogliere pure movenze esotiche, quelle che erano di moda ma che in lui erano frutto di una vera infatuazione nata a contatto della musica indiana durante i tanti viaggi orientali. Diciamo un buon lavoro professionale con qualche punta eccellente.
Ben diretta da Emmanuel Villaume con lOrchestra Nazionale di Praga e il modesto Coro dello Chtelet e ravvivata da un nutrito gruppo di danzatori e danzatrici indiane, lopera stata presentata nellallestimento dellindiano SanjayLeela Bhansali, un allestimento che tra sete colorate, drappi, infule, gualdrappe, petali, fior di loto, tantissimo fumo e inutili passaggi di cavalli, elefanti e tigri svela un gusto pompieristico al quale siamo perfettamente estranei. Tra i protagonisti colpisce per sicurezza vocale il Bramino di Philippe Do, mentre il protagonista John Bellemer convince meno, pur apprezzando una netta crescita, anche scenica, nel secondo atto. Quanto alla bellissima, Nicole Piccolomini, fa quel che pu destreggiandosi tra unottava bassa bronzea e una alta priva di armonici. Giorgio Surian ricopre con autorevolezza il ruolo del sultano infoiato. Se il buon giorno si vede dal mattino chiaro che il Festival conosce una nuova stagione. Ed quel che occorreva.



news

18-11-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 NOVEMBRE 2019

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

Archivio news